Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Anoressia nervosa e danni epatici.

di
Pubblicato il: 15-10-2008
Sanihelp.it - Le persone affette da disturbi dell'alimentazione, in particolare che soffrono di anoressia nervosa, possono evidenziare profonde alterazioni della funzionalità epatica: è quanto sostiene uno studio condotto presso l'ospedale di Beaujon in Francia e pubblicato sulla rivista Gastroenterology.

I ricercatori hanno seguito 12 pazienti, per lo più donne, tutti sui 20 anni, con anoressia nervosa.
A causa della loro patologia di base e per la forte denutrizione questi pazienti non mostrano glicogeno a livello epatico poichè tutto il glicogeno viene continuamente convertito in glucosio per la produzione di energia.
Due enzimi epatici normalmente monitorati per individuare eventuali patologie del fegato, in questi soggetti, mostrano valori completamente fuori norma.

Gli epatociti di questi pazienti, inoltre, arrivano ad autodigerirsi: l'autodigestione è un processo poco noto e piuttosto raro.
Gli autori dello studio, perciò, ritengono l'anoressia nervosa con severa denutrizione una delle cause di patologie acute del fegato.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti