Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Frutti dimenticati: l'uva spina

di
Pubblicato il: 16-10-2008

Con le sue bacche piccole e trasparenti non è solo bella da vedere, ma anche buona da mangiare e soprattutto salutare, perchè depura e facilita il dimagrimento

Sanihelp.it - L'uva spina appartiene alla famiglia del ribes, e cresce su un arbusto alto fino a 2 metri, i cui rami sono ricpoerti da spine robuste lunghe fino a un centimetro (da qui il nome di uva "spina").

Il frutto è una bacca sferica più grossa di quella degli altri ribes, (il diametro varia da 10 a 25 mm), di colore pallido: giallastro, rosato o violetto a seconda della varietà.
La buccia è trasparente e lascia intravedere i semi e la vascolarizzazione della polpa. In genere i frutti sono singoli o in numero di due, dolciastri e profumati.
La loro coltivazione risale al 1700: dall'Inghilterra le varietà selezionate si diffusero nel resto d'Europa a partire dalla Germania.

A livello nutrizionale, 100 grammi di una spina apportano 30 calorie, 1 grammo di proteine, 5 grammi di glucidi, 230 milligrammi di potassio, 12 di vitamina A e 26 di vitamina C. Oltre ad essere indicata per una dieta ipocalorica, quindi, l'uva spina è anche un vero e proprio elisir di giovinezza: purifica il sangue e l'intestino, ha una leggera azione lassativa, diuretica e depurativa.
Bastano 150 g di questo tipo di frutta leggermente agra a coprire il fabbisogno giornaliero di un adulto



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
web

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti