Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Internet e medicina: la ricerca di informazione medica on-line viene prima della visita dal dottore

di
Pubblicato il: 13-03-2003

Secondo un nuovo studio condotto in Germania, un utente di Internet su quattro cerca informazioni mediche on-line prima o dopo essere stato dal medico.

Sanihelp.it - L’abitudine, che si sta diffondendo, è giudicata dai medici un’arma a doppio taglio in quanto un paziente consapevole è un paziente migliore, ma la qualità delle informazioni che i pazienti possono trovare in Internet non è sempre soddisfacente.

Il questionario somministrato, ha dimostrato che il 7% dei navigatori cerca informazioni mediche prima di recarsi alla visita dal dottore, mentre l’8% le cerca dopo la visita e il 10% sia prima sia dopo.

Un ulteriore 53% degli utenti intervistati dalla compagnia TNS Emnid ha dichiarato la loro propensione all’utilizzo di Internet come fonte di informazioni in combinazione con una visita medica.

Roland Ilzhoefer, rappresentante della KVB, l’associazione che raccoglie la maggior parte dei medici di base e specialisti non ospedalieri, ha affermato che è sicuramente positivo che il paziente si informi sulla propria malattia, o trauma, utilizzando qualsiasi fonte, siano esse giornali, riviste, libri e, ovviamente, Internet. Questi pazienti sono più affidabili nel seguire le terapie prescritte.

Occorre sottolineare che spesso è difficile valutare come affidabile l’informazione che il paziente trova. Un’informazione accurata, peraltro, potrebbe non essere applicabile al singolo caso specifico. Potrebbe quindi succedere che una diagnosi trovata on-line risulti sbagliata per quel particolare paziente.

Il problema potrebbe sorgere quando il paziente si presenta dal medico con “la diagnosi” e con la richiesta di prescrizione per una terapia specifica che non è condivisa.

In questi casi il paziente, convinto della propria posizione, potrebbe essere spinto a cercare un altro medico che gli prescriva quella terapia, oppure auto prescriversi le cure magari errate e pericolose.

Ilzohefer ha sottolineato che tuttavia l’informazione fornita da Internet può essere altrettanto valida di quella pubblicata da giornali, riviste, TV o libri.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti