Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gli incidenti per colpo di sonno sono il 10-20%

di
Pubblicato il: 22-10-2008
Sanihelp.it - Un importante appello arriva dal XXXIX Congresso della Società Italiana di Neurologia, in corso a Napoli, cui sono presenti oltre 3000 neurologi: «Il 10-20% degli incidenti stradali in Italia è da imputare alla sonnolenza. È quindi necessaria una normativa più chiara per il rilascio e la restituzione della patente per chi soffre di colpi di sonno al volante, provocati dalle apnee notturne».

Sottolinea Fabio Cirignotta, neurologo dell’Università di Bologna: «A differenza di quanto avviene in altri dieci Paesi europei, l'eccessiva sonnolenza e la sindrome delle apnee ostruttive nel sonno non figurano nella normativa dei requisiti fisici e psichici per il rilascio della patente di guida».
Le apnee notturne possono verificarsi a tutte le età, il picco massimo è registrabile tra i 45 e i 55 anni; in Italia ne soffre circa il 4% della popolazione. Colpisce il guidatore con un colpo di sonno improvviso o favorendone la distrazione, riducendo così i tempi di reazione.

Al centro di Medicina del Sonno di Bologna hanno da poco validato un sistema di guida simile a un videogioco, che risulta essere uno strumento più sensibile di quelli usati finora per valutare la sonnolenza alla guida.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti