Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Polmonite atipica: a giorni il rimedio

di
Pubblicato il: 25-03-2003

Le ricerche stanno portando ad un isolamento sempre più preciso del virus che ha causato la polmonite atipica, al momento è stata definita la famiglia di appartenenza, quella dei paramyxovirus, e da Hong Kong è pronto un test di neutralizzazione. I contagi salgono a 456 con 17 casi mortali.

Sanihelp.it - I test sierologici eseguiti sui pazienti colpiti dalla Sindrome acuta respiratoria severa (Sars) hanno confermato quanto preannunciato dalle osservazioni al microscopio elettronico eseguite nei giorni scorsi in Germania da parte Società internazionale delle malattie infettive. L'agente responsabile della polmonite anomala, che a partire dal Sud est Asiatico si è espansa in tutto il mondo, appartiene alla famiglia dei paramyxovirus .

“Si tratta di una famiglia abbastanza comune – spiega Fabrizio Pregliasco, ricercatore presso l’Istituto di virologia dell’Università di Milano – della quale fanno parte per esempio il virus respiratorio sincinziale (RSV), il virus parainfluenzale , quello del morbillo e della parotite, e questo non può che essere un dato positivo per trovare più velocemente i rimedi”.

Le ultime notizie che circolano all’interno della Rete dei laboratori dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) è che nel laboratorio di riferimento con sede ad Hong Kong sia stato predisposto un test di neutralizzazione che la prossima settimana potrebbe essere a disposizione di tutti i laboratori mondiali.

“Si tratta di un test che permette in maniera semplice e rapida – spiega Pregliasco – di identificare la presenza della polmonite anomala: un ulteriore passo che ci permetterà di tenere sempre più sotto controllo la situazione”.

Una situazione che stando alle ultimi dati forniti dall’Oms conta 456 casi di Polmonite atipica nel mondo. Quattro le morti avvenute negli ultimi due giorni (una in Canada e tre a Singapore, con le quali il numero complessivo delle vittime sale a 17. Sempre oggi a Singapore, secondo fonti del ministero della Sanita' locale, 740 persone sono state messe in quarantena. Nell'ultimo bilancio dell'Oms fa il suo ingresso per la prima volta la Francia, con un caso della Sindrome acuta respiratoria severa (Sars). Entrambi i casi notificati dall'Italia sono registrati nell'elenco (destinati a ridursi a uno dopo le dimissioni del paziente ricoverato a Roma).

Ecco l'elenco aggiornato dei casi sospetti segnalati dall'Oms (fonte Ansa)- Canada: 11, 3 morti - Francia: 1 - Germania: 4 - Hong Kong: 260, 10 morti - Italia: 2 - Irlanda: 1 - Singapore: 65 - Svizzera: 2 - Taiwan: 6 - Thailandia: 5 - Regno Unito: 3 - Stati Uniti: 37 - Vietnam: 58, 4 morti.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti