Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Adolescenti, Sport & Alimentazione

di
Pubblicato il: 16-11-2008

L'adolescenza è una fase critica nella vita di ogni individuo: spesso i ragazzi di età compresa fra i 10 e i 18 anni fanno poca attività fisica oppure si muovono troppo e mangiano male.

Sanihelp.it - Si stima che circa il 5-20% degli adolescenti siano in soprappeso a causa di diete ipercaloriche e ridotta attività fisica.
Un regolare e costante esercizio fisico, quindi, è di fondamentale importanza per la salute dei ragazzi e può aiutarli a «costruire» un fisico tonico e armonico, anche perché gli adolescenti tendono a farsi un’idea piuttosto distorta e falsa del proprio aspetto fisico e cercano di modellare il proprio corpo a seconda, spesso, del personaggio del momento, seguendo diete squilibrate o restrittive.

I ragazzi che praticano regolarmente sport, con allenamenti periodici, hanno necessità di introdurre più calorie degli altri: le calorie in più dipendono dal tipo di sport praticato e dal tempo che gli si dedica.
La dieta che seguono i ragazzi così impegnati fisicamente, quindi, deve soddisfare i fabbisogni necessari per la pratica dello sport in condizioni ottimali, deve permettere il mantenimento del ritmo di crescita, il mantenimento del peso nei limiti della normalità e deve proteggere la composizione corporea.

I ragazzi, però, tendono a saltare i pasti, a mangiare grosse quantità di snacks e merendine e ad abusare dei pasti del tipo fast food.
Gli adolescenti in conclusione, per uno stato di salute ottimale dovrebbero introdurre il 50-55% del totale dell’energia consumata quotidianamente sotto forma di carboidrati, il 10-15% sotto forma di proteine e il 30-35% sotto forma di grassi e svolgere regolare attività fisica.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ministero della salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti