Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Chi non lo fa l'ultimo dell'anno non lo fa per tutto l'anno

di
Pubblicato il: 26-11-2008

Tanti modi per stuzzicare il proprio compagno e rendere la relazione un po' più piccante, anche nell'ultimo giorno dell'anno.

Sanihelp.it - Chi non lo fa a capodanno non lo fa per tutto l’anno. È il detto, ormai conosciuto da tutti, che si usa spesso e volentieri per passare una serata piccante la notte dell’ultimo dell’anno. Ormai vogliamo un anno bollente o non lo vogliamo affatto. E allora perché non dare un tocco di piccante ai nostri giochi amorosi con un programma da seguire?

Si dice sempre che le abitudini non sono il massimo per l’eccitazione, ma siamo sicuri che il desiderio si trovi solo nell’imprevisto? Dare un programma piccante al proprio compagno può far crescere l’eccitazione in men che non si dica. Se vivete insieme giocate su una storia clandestina, dandovi appuntamento in luoghi insoliti come un hotel.

I messaggini sexy funzionano sempre. Descrivete come siete vestite e cosa vorreste fare. Questi preliminari psicologici sono un ottimo modo di far crescere il desiderio.

Una cena tra amici o pranzo dalla suocera? Si prospetta una serata noiosa, allora cerca di sedurre il compagno, con qualche sguardo. Si creerà una complicità solo vostra che aumenterà il desiderio.

Si sa l’uniforme è sexy e molte volte il piacere viene dall’immaginazione. Bastano un abbigliamento di un certo tipo e poi il resto sta a voi, interpretare la parte nel migliori dei modi.

Il proibito a sempre il suo fascino. La trasgressione e la paura di essere scoperti  da una scarica di adrenalina. Le situazioni al giorno d’oggi sono molte: mentre lui è al telefono con il proprio capo tu puoi stuzzicarlo, al cinema, per strada, in treno nel camerino…


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti