Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sesso e dintorni

La pillola solo per le donne? arriva anche il "Pillolo"

di
Pubblicato il: 03-12-2008

Ancora in sperimentazione e con molti probleli ormonali per l'uomo. Ma presto potremmo trovare in commercio anche la pillola per l'uomo, anzi il Pillolo!

Sanihelp.it - Perché solo la donna dovrebbe sottoporsi ad dosaggi prolungati di sostante contraccettive? Non sarebbe giusto che anche l’uomo si sottoponesse a una pillola anticoncezionale, anzi a un pillolo? da qui nasce la ricerca che, negli anni, sta dando a risultati positivi, riguardo ad un sistema contraccettivo clinico anche per gli uomini.

Attualmente ci sono tre direzioni nella ricerca

Il primo riguarda il pillolo basato su ormoni. È lo stadio di ricerca più vicino alla commercializzazione. Si basa sulla combinazione di due ormoni: un ormone  progestinico che manda segnali ingannevoli al cervello facendogli credere che le gonadi stiano producendo testosterone e ne blocca la produzione .

La mancata produzione di testosterone porterebbe al calo del desiderio sessuale e all’impotenza. Il testosterone non è somministrabile per via orale in quanto sarebbe degradato dal fegato, perciò il pillolo in realtà, diviene una combinazione di pillole e di iniezione, di testosterone.

La seconda ricerca riguarda il pillolo estratto dal cotone. Si tratta di un antiparassitario naturale contenuto nella piante del cotone, che sarebbe utilizzato per rendere  sterili gli insetti dannosi per le piante. Sembra che sia efficace anche per l’uomo, ma che la sterilità sia diventata, per molti, irreversibile.

L’ultima ricerca riguarda il pillolo a base di lanidamina. Si tratta di una sostanza antitumorale che blocca la formazione di spermatozoi. La sperimentazione è ancora in uno stadio sperimentale.

Attualmente le sperimentazioni sono state effettuate su un numero limitato di soggetti. Il pillolo a base di ormoni, per impedire la produzione di spermatozoi, fa diminuire la produzione di testosterone, che deve essere compensata da una somministrazione esterna.

Si stratta di un'artificiale manipolazione degli equilibri metabolici naturale in un'area molto sensibile per gli uomini perché legata alla sfera sessuale, alla virilità ed all’ansia che spesso di associa alle prestazione sessuale. Inoltre sembra che prolungati disagi di ormoni possano comportare problemi alla prostata e al fegato.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti