Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Meno tempo ai fornelli e i bambini ingrassano

di
Pubblicato il: 18-12-2008
Sanihelp.it - All’aumento dei casi di obesità e sovrappeso che interessa un terzo dei bambini italiani non è certo estranea la riduzione del tempo dedicato ai fornelli che si è ridotto del 4,7% per il pranzo rispetto al 2006 e del 2,7 per la cena: è quanto afferma la Coldiretti nel commentare il sondaggio realizzato dalla società di ricerca Gpf su un campione di 2.500 persone tra i 15 e i 75 anni e illustrato durante la presentazione della fiera dell'alimentare Tuttofood.

Parallelamente alla riduzione del tempo dedicato alla cucina casalinga e nonostante la crisi economica e il rialzo dei prezzi, aumentano i preparati e i piatti pronti che hanno fatto registrare un aumento delle vendite in volume del 9,5% in Italia nei primi sei mesi del 2008 secondo le elaborazioni Coldiretti su dati Ref-Iri Infoscan. A crescere sono anche i pasti serviti ogni giorno dalle mense scolastiche ai bambini che peraltro in una percentuale di oltre il 20% si recano almeno una volta alla settimana in pizzeria o al ristorante.

Sono oltre 3,7 milioni gli italiani che pranzano fuori per ragioni di studio e di lavoro almeno cinque volte alla settimana e tra questi i giovani dai 14 ai 17 anni consumano soprattutto il panino in fast food, mense e distributori automatici.

Per questo occorre intervenire con l’informazione nelle case e nelle scuole, ma anche nei luoghi di ristorazione a partire dalle mense che sono frequentati in misura crescente dai ragazzi per favorire una alternativa alla diffusione del junk food.
Esiste il rischio concreto che i ragazzi di questa generazione possano essere i primi ad avere una vita più breve dei propri genitori per colpa delle malattie causate dall'obesità e dal sovrappeso, che sono un importante fattore di rischio per molte malattie come i problemi cardiocircolatori, il diabete, l'ipertensione, l'infarto e certi tipi di cancro.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Coldiretti

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti