Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Vacanze di Natale

Dieci consigli per un Natale sereno

di
Pubblicato il: 22-12-2008

Il Natale non è solo sinonimo di festa e serenità. Sono tante le persone che vivono male questo periodo dell'anno, con ansia e depressione. Ecco qualche consiglio per viverlo al meglio

Sanihelp.it - Natale: tempo di festa e di gioia, ma non solo. Per molte persone infatti questo periodo dell’anno è velato da una nota di malinconia, talvolta ansia, spesso tristezza.

Il cosiddetto mal di Natale, «con ansia, aumento di depressione e malinconia, non arriva per lo stress causato dalla corsa per i regali e per i preparativi di cene e pranzi. Ma per le illusioni che ci facciamo ogni anno proprio in questo periodo di festa».
Come spiega Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e presidente dell'Eurodap, Associazione europea disturbi da attacchi di panico: «Non sempre il Natale riesce ad appagare le aspettative. Ci si rende conto invece di legami deludenti anziché rinsaldati, l'accoglienza che ci si aspettava non arriva. E si rimane male. In questo particolare momento di crisi, in cui tutti siamo già ansiosi e preoccupati per il nostro futuro, è molto rischioso spostare sul Natale attese che si potrebbero tradurre in cocenti frustrazioni. Quello che possiamo e dobbiamo fare è non crearci l'illusione che quest'evento possa far scomparire per magia tutte le nostre preoccupazioni, il nostro senso d'inadeguatezza e solitudine. Il rischio è che tutti i disagi, di cui forse non eravamo neanche coscienti, esplodano in modo improvviso provocando sintomi e stati d'animo allarmanti».

Ecco allora dieci consigli per vivere al meglio queste festività:

1. Fare un elenco delle persone a cui davvero desideriamo fare un regalo, senza preoccuparci di escludere qualcuno.

2. Fare poi un elenco delle persone con cui vogliamo festeggiare. Meglio soli che con parenti indigesti.

3. Ridurre il budget per regali e pranzi. Non occorre spendere cifre esorbitanti per creare un menu gustoso.

4. Riunirsi con le persone care per preparare insieme dolci casalinghi e piccoli regali natalizi.

5. Addobbare la casa o l’albero utilizzando oggetti e materiali che abbiamo già in casa e che magari sono in disuso. Con un po’ di fantasia sarà possibile donare nuova vita ed evitare inutili sprechi.

6. Rimodernare gli abiti che abbiamo già nell’armadio: spesso basta un orlo ben fatto o qualche bottone in più per sistemare un capo a cui siamo affezionati e che indossiamo con piacere.

7. Condividere idee e iniziative con i propri cari e i propri amici, evitando di isolarci. Spesso una nuova idea è ben accetta e può cambiare l’andamento di una giornata.

8. Accertiamoci di quante persone saranno a tavola con noi e nel fare la spesa regoliamoci bene sui quantitativi e le porzioni. Gli avanzi creano spazzatura, fonte di frustrazione.

9. Stiamo attenti a ciò che compriamo. Lo shopping compulsivo svuota il portafogli e riempie la casa di cose spesso inutili.

10. Se scegliamo un Natale per noi, senza paura di deludere gli altri «con tutta probabilità trascorreremo uno dei migliori Natali di tutta la nostra vita. E forse saremo pronti e carichi ad affrontare il nuovo anno in cui ci aspetta molto lavoro».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti