Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Stanno meglio i nonni che giocano con i video game

di
Pubblicato il: 22-12-2008
Sanihelp.it - I nonni che imparano a giocare con i videogame mostrano un miglioramento nelle funzioni cognitive: è quanto sostiene uno studio condotto presso l'università dell'Illinois e pubblicato sulla rivista Psychology and aging.

Lo studio ha seguito 40 persone , uomini e donne, di età compresa fra i 60 e i 70 anni e li hanno divisi in due gruppi in maniera random.
Il primo gruppo ha ricevuto training per imparare ad usare un video gioco in cui bisognava saper usare strategia militare e avere alcune nozioni di economia, mentre il gruppo di controllo non ha imparato nello stesso periodo, nulla di nuovo.
Gli anziani del primo gruppo, dopo un mese, hanno speso 23 ore per imparare a padroneggiare il gioco elettronico.

Le persone di questo gruppo, dopo questo mese, hanno mostrato un netto miglioramento nello score di tutti test cognitivi a cui sono stati sottoposti.
Non è chiaro se i miglioramenti cognitivi così ottenuti svaniscono quando si smette di giocare per un pò o se si mantengono nel tempo.
Far giocare i nonni con i videogiochi dei nipoti, però ,sembra un'attività alquanto salutare.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti