Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Vacanze di Natale

Non mandare in vacanza la tua forma: fai la GAG

di
Pubblicato il: 23-12-2008

Un modo semplice e pratico per tenersi in forma anche durante le vacanze, se non si ha voglia e tempo di andare in palestra. Ecco i consigli di Valerio Gaudio, personal trainer

Sanihelp.it - In questo periodo si sente spesso parlare di abbuffate natalizie. E puntualmente c'è chi si ripromette di non esagerare, chi si gode cenoni e pranzi senza preoccupazione e chi rimanda tutto a gennaio, puntando sulla frequentazione selvaggia della palestra.
E se invece avessimo voglia, di dedicare un po' del tempo libero vacanziero a fare un po' di esercizi?
L'abbiamo chiesto a Valerio Gaudio, personal trainer di Virgin Active Milano. Vi lasciamo con i suoi consigli, per un Natale all'insegna anche della salute.

Se a Natale non si ha voglia e tempo di andare in palestra, la soluzione e fare la GAG (l’allenamento specifico per gambe, addominali e glutei), un modo molto semplice per essere in forma allenandosi a casa propria o dove si ha dello spazio a disposizione. Con 30 minuti al giorno di allenamento si possono fare esercizi a corpo libero per tonificare la parte inferiore del corpo.

Riscaldamento:
Per un buon riscaldamento basta una corsa sul posto per cinque minuti o un pò di cyclette. Con il riscaldamento la temperatura del corpo aumenta leggermente e i muscoli sono pronti a lavorare.
Gambe e glutei:
Con i classici squat, slanci gamba dietro, slanci gamba a lato. Effettuare sempre 3 serie da 15 ripetizioni.

Addominali:
È importante allenare gli addominali, oltre che per estetica, anche per evitare mal di schiena e per sostenere il peso del corpo. Per allenare in maniera completa gli addominali è necessario stimolarli: parte alta, parte bassa e obliqui.
Esercizi addominali parte bassa :
sdraiati sulla schiena con le gambe piegate e i piedi appoggiati su una parete, mani dietro la nuca per proteggere la testa; sollevare un po' la testa e salire e scendere senza mai riatterrare con la testa ma solo con le spalle. Espirare quando si sale (contrazione) e inspirare quando si scende (rilassamento). Ogni contrazione va mantenuta almeno un secondo.
Fare 3 serie da 15 ripetizioni con 30 secondi di recupero tra una serie e l’altra.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Virgin Active

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti