Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Buoni propositi per il 2009

2009: un anno in giro per l'Italia

di
Pubblicato il: 05-01-2009

Perché andare all'estero per le vacanze, quando l'Italia offre tantissime possibilità di relax, divertimento, benessere e sport? Per il 2009 promettiamo di rivalutare il nostro Paese!

Sanihelp.it - Secondo stime Eurostat, negli ultimi anni il 75% degli italiani ha scelto di trascorrere le vacanze all’interno dei confini italiani. Una scelta volta a riscoprire il patrimonio culturale, le tradizioni enogastronomiche e i paesaggi unici del Belpaese. Tesori di cui l’Italia può andare fiera, e di cui l’italiano può vantarsi all’estero.
Ma c’è ancora un 25% dei nostri connazionali che cerca il relax e il divertimento oltre frontiera. A questi italiani (soprattutto giovani tra i 15 e i 24 anni) è dedicato questo buon proposito per il 2009: riscoprire le meraviglie del nostro Stivale. Ce ne sono per tutti i gusti: per chi ama lanciarsi nello sport più estremo, per chi preferisce l’ozio e il silenzio degli agriturismi, per chi non rinuncia alla buona tavola e alle comodità neppure in vacanza.

Con l’aiuto della Guida del benessere di Red Edizioni, ecco otto interessanti proposte (due per ogni stagione) per un 2009 alla riscoperta del Made in Italy. Naturalmente all’insegna della salute e del benessere.

INVERNO. L’anno nuovo inizia in pieno inverno, una stagione che porta con sé il letargo e la pigrizia: anche il corpo rallenta per trattenere al suo interno tutte le energie di cui necessita per scaldarsi. L’ideale è la montagna dell’Alto Adige, con strutture turistiche che offrono trattamenti che soddisfano la voglia di calore con la necessità di stare bene. Per esempio il bagno di fieno: immergendosi nel fieno che, inumidito, sprigiona calore, ci si rilassa, ci si scalda e si alleviano dolori muscolari e articolari (www.postcavallino.com).
Coloro che si scaldano solo riempiendosi la pancia devono provare i sapori della Valtellina: vini e formaggi, pizzoccheri e bresaola, mele e miele sono solo alcuni esempi della buona tavola locale. Ma la Valtellina è famosa anche per le sue acque termali: Bormio è il centro termale più importante della regione, e comprende anche le terme di Valmasino (www.valtellina.it).

PRIMAVERA. Le giornate si allungano, la temperatura si fa più mite e cresce la voglia di stare all’aria aperta e di praticare sport. Una delle attività che più risponde alla rinascita primaverile è la bicicletta. Una meta ideale? L’isola d’Elba. Sembra fatta apposta per essere percorsa in mountain bike: una fitta ragnatela di sterrati e sentieri ben tracciati si presta a esplorazioni capaci di soddisfare i ciclisti più pigri e i pedalatori più allenati (www.elbainbici.com).
E se la primavera è un trionfo di fiori e profumi, da non perdere il giardino botanico di Giuggianello (Lecce). All’interno, il Giardino dei Semplici ospita erbe aromatiche coltivate per le loro proprietà medicamentose (www.lacutura.it).

ESTATE. È la stagione della cura di sé: dieta, abbronzatura, trattamenti per il corpo. In Emilia Romagna, oltre al divertimento sfrenato che contraddistingue le sue spiagge giorno e notte, è possibile anche dedicarsi al culto del corpo perfetto con trattamenti arricchiti ai frutti e agli elementi marini. Il peeling all’albicocca regala una tintarella doc, mentre la grotta blu promette un estasiante trionfo dei 5 sensi: ci si immerge in una vasca a 38° ad alta densità salina, ascoltando musiche emozionanti mentre lo sguardo si perde in un cielo stellato fatto di giochi di luce e colore (www.belvederericcione.com).
Chi al relax preferisce lo sport può provare l’avventura del rafting in Valsesia (Piemonte): acque trasparenti e rapide spumeggianti per un’estate adrenalinica (www.rafting.it).

AUTUNNO. A ottobre approfittiamo delle ultime belle giornate per andare alla scoperta di paesaggi inconsueti! La Capraia è il paradiso del trekking: la più selvatica delle 7 sorelle dell’Arcipelago Toscano offre sentieri adatti a tutte le gambe, dai più agevoli ai più impegnativi (www.isoladicapraia.it).
Per evadere dalla città anche il Trentino offre proposte interessanti, con rilassanti passeggiate tra le bellezze incontaminate del Lago di Garda e numerose Spa che sfruttano le virtù idratanti e antinfiammatorie di uno dei frutti del momento, il ribes nero (www.astoriaparkhotel.it).


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
La guida del benessere, Red Edizioni

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti