Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Malattie del cuore: parere positivo EMEA per antipiastrinico

di
Pubblicato il: 08-01-2009
Sanihelp.it - Daiichi Sankyo Company, Limited e Eli Lilly and Company annunciano oggi che l’European Committee for Human Use (CHMP), Comitato dell’autorità regolatoria europea EMEA (Agenzia Europea per i Farmaci), ha espresso parere positivo sull’approvazione di prasugrel, farmaco antipiastrinico orale, per il trattamento e la prevenzione degli eventi aterotrombotici in pazienti affetti da sindromi coronariche acute (SCA) sottoposti a intervento coronarico percutaneo.
Ottenuto il parere positivo dall’CHMP, si attende ora la decisione finale della Commissione Europea che autorizzerà l’immissione in commercio all’interno dell’Unione Europea.

La documentazione presentata contiene dati clinici a risultato di numerosi trial, tra cui il TRITON-TIMI 38, studio di superiorità testa-a-testa con il quale sono state valutate la sicurezza e l’efficacia di prasugrel rispetto a clopidogrel (Plavix®) nella prevenzione degli eventi aterotrombotici (endpoint combinato di morte cardiovascolare, infarto mio-cardico non fatale o ictus non fatale) in 13.608 pazienti affetti da sindromi coronariche acute e sottoposti a intervento coronarico percutaneo. Questi dati sono stati presentati alle Sessioni Scientifiche dell’American Heart Association e pubblicati sul New England Journal of Medicine nel novembre 2007.

Le malattie cardiovascolari uccidono ogni anno circa 17,5 milioni di persone nel mondo e l’infarto miocardico acuto e l’angina instabile, detti anche sindromi coronariche acute, colpiscono più di 800.000 persone in Europa ogni anno. 
Prasugrel agisce inibendo l'attivazione delle piastrine e la successiva aggregazione, bloccando il recettore per l’adenosindifosfato (ADP) P2Y12 sulla superficie piastrinica. Gli agenti antipiastrinici impediscono che le piastrine si accumulino o si aggreghino, con possibilità di occlusione delle arterie fino al rischio di infarto miocardico o ictus.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti