Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Rischio Alzheimer per i fumatori

di
Pubblicato il: 12-01-2009
Sanihelp.it - Le persone adulte che fumano hanno un rischio più elevato di contrarre Alzheimer rispetto ai non fumatori: è quanto sostiene uno studio condotto presso l' Imperial College di Londra e pubblicato sulla rivista BMC Geriatrics.

Secondo lo studio chi fuma può più facilmente soffrire di una qualche forma di demenza ovvero vi può essere un declino preoccupante delle funzioni cognitive molto più di come accade normalmente durante la vecchiaia.
I danni prodotti dal fumo sulle facoltà cognitive sono paragonabili ai danni inflitti sempre dal fumo, al sistema cardiovascolare dove provoca indurimento e danneggiamento delle arterie.

Nei fumatori avanti nell'età si assiste ad un'accelerazione nel fisiologico processo di invecchiamento cerebrale.
Chi invece smette di fumare vede ridursi il proprio rischio Alzheimer, anche se non se ne conosce il motivo, ma quanto prima si smette di fumare tanto più basso è il rischio di incorrere in qualche forma di demenza.
Non fumare riduce sia il rischio cardiovascolare che quello Alzheimer.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti