Logo
Logo
Le parole più cercate: Dieta Abbronzatura Ernia
Ricerca personalizzata Google
Home > News e Articoli > Articolo

Sesso e dintorni

Quel mal di testa che mi rovina il rapporto

di
Pubblicato il: 29-06-2009

Non è raro la comparsa di forti mal di testa durane un rapporto. I soggetti più sottoposti a questi mal di testa sono spesso gli uomini. La causa? Molto spesso si tratta di stress

Sanihelp.it - Può capitare proprio sul più bello: una fitta alla testa così forte da mandare in tilt un infuocato incontro tra le lenzuola. Si chiama cefalea benigna sessuale e, come rileva l’ultimo congresso della Sisc, la Società italiana per lo studio delle cefalee, colpisce un italiano uno dieci.

Niente a che vedere con il solito mal di testa che suona come una scusa per sottrarsi ai doveri coniugali.
Si tratta di una cefalea emicranica che nella maggior parte dei casi si presenta proprio durante l’orgasmo. Alle volte arriva anche poco prima, compromettendo tutto il rapporto. La crisi è violenta e dura circa trenta minuti.

Le cause sono quasi sempre fisiologiche, essendo un momento di massimo sforzo fisico e psichico.
C'entrano anche stress e stile di vita, elementi scatenanti soprattutto per chi soffre già di emicrania. Tanto è vero che sono gli uomini i più soggetti a forti mal di testa, o le donne che vivono rapporti clandestini. Infatti lo sforzo psicologico e fisico di chi tradisce il proprio compagno è una miscela esplosiva.

Ma non è tutto. Il mal di tesa può farvi visita anche nei weekend. Infatti quando si vive una situazione piacevole lontani da stress quotidiano o da una relazione di coppia ormai stanca, lo shock, anche se positivo può provocare delle fitte di dolore.

Per cercare di risolvere il problema bisognerebbe rallentare il ritmo più spesso concedendosi pause.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2014 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?