Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ricerca ISPO Gli uomini italiani e l'autostima

Se l'uomo si stima la coppia funziona

di
Pubblicato il: 19-01-2009

L'autostima maschile è un fattore fondamentale per il funzionamento della coppia. Anche nel sesso. L'uomo che si stima poco infatti è a rischio di défaillances.

Sanihelp.it - Nell’ambito della ricerca Gli uomini italiani e l’autostima, realizzata dall’ISPO per la SIA – Società Italiana di Andrologia, è emerso che per gli uomini italiani di oggi l’autostima nel rapporto di coppia è molto importante: stabilizza la relazione e dà la possibilità di fronteggiare le situazioni, ovvero di opporsi a esse con una proposta di cambiamento, una soluzione. Quando, invece, l'autostima maschile non è sufficientemente strutturata attorno a una percezione positiva del sé, emergono una serie di dinamiche di natura difensiva. Anche a letto.

Prendiamo per esempio l’ansia da prestazione, un fenomeno fortemente correlato all’autostima. «Nei giovani, che vivono spesso il sesso come competizione tra maschi, lo stress da prestazione si manifesta come reazione di difesa – spiega il professor Bruno Giammusso, andrologo SIA e coordinatore scientifico della campagna – Una parte del nostro sistema nervoso, chiamato ortosimpatico, si attiva in momenti di ansia inibendo l’erezione. Per questo, quando pensieri e preoccupazioni precedono i rapporti, l’erezione può essere compromessa. Anche nel contesto di una coppia stabile, quando occasionali défaillances vengono vissute dall’uomo in maniera troppo drammatica, si instaura una sorta di circolo vizioso per cui la paura del fallimento diventa causa stessa del fallimento. Anche se, a parole, il 72% degli italiani dichiara che una défaillance sessuale non incide sulla propria autostima».

Sembra dunque che la relazione di coppia aiuti a mantenere alta la propria autostima, ma che non concorra alla sua creazione. E la stabilità di coppia si traduce in complicità, comprensione e gestione condivisa delle diverse problematiche sessuali che il tempo può sottoporre.
«Condividere questi problemi all’interno della coppia è fondamentale – dice il professor Vincenzo Gentile, Presidente SIA - Patologie sessuali come la disfunzione erettile o l’eiaculazione precoce condizionano pesantemente, non soltanto la sfera affettiva e sessuale, ma anche la vita quotidiana di un uomo, con forti implicazioni negative sulla gioia di vivere e sull’autostima. Acquisire consapevolezza sulla natura dei problemi che condizionano la propria sfera sessuale e avere la voglia di risolverli dimostra come, oggi, gli uomini stiano maturando una nuova coscienza di sé e dei propri limiti».

Oggi 3 milioni di uomini soffrono di questi problemi, ma solo 700 mila di loro chiedono aiuto. E nel 15-20% dei casi, sono le donne a convincere il marito a rivolgersi a un andrologo. Un problema, quello del pudore, che va assolutamente superato. «Diagnosticare precocemente la disfunzione erettile – spiega il professor Bruno Giammusso, andrologo SIA e coordinatore scientifico della campagna – è fondamentale in quanto questa patologia può essere anche il primo campanello d’allarme per l’imminente insorgenza di altre malattie, quali le malattie cardiovascolari e il diabete».

Ma diagnosticare per tempo un problema sessuale come la disfunzione erettile o l’eiaculazione precoce può anche salvare un matrimonio. «Le coppie che hanno problemi sessuali possono impiegare anche un paio di anni prima di avere il coraggio di chiedere un consulto medico – spiega Annamaria Bernardini de Pace, avvocato matrimonialista – Queste problematiche latenti finiscono poi per contaminare anche altri ambiti importanti della coppia e minare il rapporto nel profondo, scaturendo, purtroppo, a volte, nella separazione».

Per essere di supporto alle coppie in questo percorso di presa di coscienza del problema, la Società Italiana di Andrologia ha ideato e sta portando avanti la seconda edizione della Campagna Torna ad amare senza pensieri. Per info: www.amaresenzapensieri.it.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ricerca ISPO Gli uomini italiani e l'autostima

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti