Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale palestra

Qualche semplice esercizio per glutei sempre sodi

di
Pubblicato il: 10-06-2009

Il cruccio di molte donne è avere dei glutei sodi e tonici. Il fitness può certamente essere un valido aiuto. Valerio Gaudio, personal trainer, ci suggerisce qualche semplice esercizio

Sanihelp.it - Valerio Gaudio, personal trainer di Virgin Active Italia a Milano, ci racconta l’importanza della tonicità dei glutei e ci suggerisce qualche semplice esercizio per tenersi sempre in forma.

Per quanto riguarda l’allenamento dei glutei il discorso cambia notevolmente rispetto al seno: il fitness può modificare notevolmente la tonicità e la bellezza dei glutei.
Gli esercizi più efficaci sono lo squat ,gli affondi e infine gli slanci gamba dietro.

Lo squat (accosciata) è l'esercizio base per l'allenamento degli arti inferiori. I muscoli coinvolti sono i glutei, i quadricipiti, gli adduttori e i polpacci. È un esercizio che aumenta anche il metabolismo basale e di conseguenza stimola la costruzione di massa muscolare in tutto il corpo.
Squat: in piedi, gambe divaricate alla larghezza delle spalle. Inspirando, piega le gambe finché le cosce non saranno parallele al suolo, immaginando di sederti su una sedia posta lontana. Espirando, torna alla posizione di partenza. È importante tenere i talloni a terra in modo da non creare sovraccarico al ginocchio.

Affondi sagittali (grande gluteo): in piedi, busto eretto, gamba sinistra in avanti per la lunghezza di un passo, pianta dei piedi aderente al suolo. Tenendo le mani sui fianchi, inspirando piega le gambe finché la coscia sinistra non sarà parallela al suolo (come se facessi un inchino). Espirando torna alla posizione di partenza. Ripeti l'esercizio lentamente e, al termine delle ripetizioni, esegui con la gamba opposta.

Slanci gamba dietro (piccolo e medio gluteo): in piedi, gambe unite in appoggio sulla sinistra, mani su un sostegno posto davanti a te. Espirando, porta leggermente indietro la gamba destra ruotando il piede in fuori e contraendo il gluteo. Inspirando torna alla posizione di partenza. Attenzione a non ruotare il bacino in fuori e a non inarcare la schiena, per non scaricare lo sforzo sulle vertebre lombari. Al termine delle ripetizioni, esegui con la gamba opposta.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Valerio Gaudio - www.virginactive.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti