Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Andrologia

Uomini: insicuri e disinformati. Sempre più flop a letto

di
Pubblicato il: 03-02-2009

Gli Italiani dicono di non temere i flop a letto. Ma a svelare le carte è la Società Italiana di Andrologia: sesso minato per il latin lover.

Sanihelp.it - Prendi 800 uomini italiani, tra i 18 e i 65 anni e chiedi loro come stanno ad autostima: questo è ciò che ha fatto il professor Renato Mannheimer, per conto della Società italiana di Andrologia (SIA).

I numeri stupiscono: il 91% degli intervistati dice di avere molta stima di sé e solo il 76% ritiene che il merito sia del sesso. Per l’89%, la forte autostima dipende dal plauso della mamma e per l’86% dal proprio stato di salute, dal lavoro e dalle relazioni sociali. E se ci addentriamo sotto le lenzuola, il 72% degli intervistati ha dichiarato che una defaillance in un rapporto sessuale non incide assolutamente sulla propria autostima.

Sesso relativo? Ma neppure per sogno. Proprio la Società Italiana di Andrologia ha lanciato negli scorsi mesi una campagna di sensibilizzazione via web, Torna ad amare senza pensieri  e i risultati parlano più delle statistiche: oltre 5.000 gli uomini che si sono fatti sentire, per sapere di tutto e di più, dalle dimensioni giuste, alla durata ottimale del rapporto, al numero di rapporti ideali. Molti poi, terrorizzati all’idea di essere impotenti o di avere problemi simili.

E non è tutto: «Le problematiche sessuali sono in crescita esponenziale: il 12% degli uomini soffre di deficit erettile, il 30% di eiaculazione precoce e il 15% delle coppie ha problemi di infertilità», ha dichiaro il professor Vincenzo Gentile, presidente della SIA.

I pericoli per l’autostima ci sono eccome, uniti a un alto grado di disinformazione: gli esperti hanno avuto conferma che molti ragazzi imparano quel poco che sanno sul sesso dalla pornografia.
La SIA ha lanciato quindi un appello per tornare ad amare, appunto, senza pensieri: non bisogna vergognarsi dei flop, anzi è bene rivolgersi il prima possibile a un esperto andrologo.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
SocietÓ Italiana di Andrologia

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti