Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Più recidive per il cancro prostatico in caso di obesità

di
Pubblicato il: 03-02-2009
Sanihelp.it - Gli uomini obesi o in soprappeso hanno maggiori probabilità rispetto agli uomini normopeso, di incorrere nelle recidive del cancro prostatico anche se si sono sottoposti a prostatectomia, ovvero a rimozione chirurgica completa della prostata: è quanto sostiene uno studio condotto presso il Johns Hopkins Medical Istitutions di Baltimora e pubblicato sulla rivista Urology.

I ricercatori hanno seguito per circa 4,5 anni uomini sottoposti a prostatectomia notando che tanto maggiore risultava l’IMC (Indice di Massa Corporea) tanto maggiori erano le probabilità di riscontrare, nell’arco di tempo considerato, un aumento dei livelli di PSA, il biomarker del cancro prostatico, segno della ricomparsa del tumore, nonostante l’asportazione della prostata.

I pazienti obesi sottoposti a prostatectomia, perciò, vanno monitorati più attentamente degli altri e dopo l’intervento chirurgico dovrebbero essere sottoposti a dei trattamenti aggiuntivi per evitare la comparsa di recidive tumorali.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti