Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

30% dei lombardi in sovrappeso, quasi uno su dieci è obeso

di
Pubblicato il: 26-02-2009
Sanihelp.it - Ogni giorno 23 lombardi perdono la vita per le conseguenze dell’eccesso di peso. Secondo l’OMS, nel nostro paese le morti attribuibili a sovrappeso e obesità sono state circa 57.000 nel 2002, un decimo del totale; si stima che nella regione Lombardia, su un totale di 85.000 decessi annui, circa il 10% sia attribuito a obesità.

I più recenti dati Istat indicano che più di un italiano su tre (34,2%) è in sovrappeso, mentre quasi uno su dieci (9,8%) è obeso. Gli obesi sono ormai un esercito di oltre 5 milioni di persone. E nel Sud, e nelle isole, si registrano livelli più alti di popolazione obesa o in sovrappeso che nel resto d’Italia.
Tra le regioni italiane, la Lombardia non è ai primi posti per numero di obesi ma, tra persone in sovrappeso (30,1%) e obesi (8,6%) la percentuale di cittadini lombardi con problemi di sovrappeso e obesità sfiora il 40%.

I numeri sull’obesità sono cifre allarmanti se si pensa che in Italia si spendono circa 22,8 miliardi ogni anno per le malattie associate all’obesità. All’eccesso di peso sono infatti associate condizioni cliniche – malattie cardiovascolari, respiratorie, osteoarticolari, ipertensione, dislipidemie – che determinano una riduzione della qualità della vita e un aumento del rischio di mortalità. Il diabete di tipo 2 è la patologia concomitante più frequentemente associata a obesità.

Per questo arriva anche in Lombardia la campagna Dai peso al peso.  
Nei centri che aderiscono all’iniziativa tutte le persone di età compresa tra i 18 anni e i 75 anni, in sovrappeso evidente o sospetto, potranno eseguire il controllo dei valori ematologici, misurazione della pressione arteriosa, misurazione della circonferenza addominale, indice di massa corporea, valutazione della distribuzione di grasso rispetto alla massa magra, e test sul comportamento psicologico nei confronti dell’alimentazione.
L’obiettivo del progetto è quello di valutare i principali fattori di rischio legati all’eccesso di peso, aumentare nelle persone il grado di consapevolezza sulla propria condizione di rischio e incoraggiarle a modificare il proprio stile di vita nel segno delle tre A: alimentazione controllata, attività fisica e aiuto medico.

Cinque gli appuntamenti previsti in Lombardia: Cremona, Novate Milanese, Mantova e Crema per il check-up gratuito dei principali fattori di rischio legati al sovrappeso. Indicazioni e consigli sono raccolti in un manuale che sarà distribuito a chi parteciperà all’iniziativa nelle Ipercoop al termine del check-up.

Per informazioni chiamare il numero verde 800 928892.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Campagna Dai peso al peso

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti