Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Bambini e troppa tv? Rischio asma in agguato

di
Pubblicato il: 03-03-2009
Sanihelp.it - Uno studio britannico, pubblicato sulla rivista Thorax, afferma che i bambini piccoli che trascorrono un tempo superiore alle due ore davanti alla tv, rischiano doppiamente di sviluppare l’asma.

A finire sotto accusa è lo stile di vita sedentario, a scapito dell’attività fisica all’aria aperta. Respirare in maniera profonda, proprio come quando si fa esercizio fisico, aiuta a tenere in esercizio i polmoni e a prevenire asma e allergia.
Nello studio sono stati coinvolti 3.000 bambini britannici, dalla nascita fino agli 11 anni. I genitori ogni anno hanno segnalato eventuali problemi respiratori e diagnosi di asma tra i figli. I ricercatori hanno chiesto anche quante ore i bambini passassero davanti alla tv (a partire dai tre anni e mezzo). Tutti i bambini erano sani da piccoli, ma raggiunti gli undici anni e mezzo, il 6% aveva sviluppato l'asma. Quelli che guardavano la tv per più di due ore al giorno avevano quasi il doppio delle probabilità di essere asmatici, rispetto a coloro che ne guardavano di meno. Dei bambini asmatici, il 2% non guardava la televisione, il 20% la guardava per meno di un'ora al giorno, il 34% per 1-2 ore al giorno e il 44% per più di due ore al giorno.

Sottolinea il Dottor James Paton, della University of Glasgow: «In età infantile, l'attività è fondamentale per proteggere i polmoni, perché respirare profondamente è una ginnastica per le vie respiratorie».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti