Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Degenerazione maculare: farmaco disponibile a carico del Ssn

di
Pubblicato il: 24-03-2009
Sanihelp.it - È ora disponibile a carico del Servizio Sanitario Nazionale per le persone affette da degenerazione maculare legata all’età neovascolare, ranibizumab, anticorpo monoclonale sviluppato specificamente per uso oftalmico.
Nel mondo ogni anno circa mezzo milione di persone perde la vista a causa della DMLE; in Italia si stima che circa 260.000 persone sono affette dalla forma più grave, quella neovascolare che registra 20.000 nuovi casi ogni anno.

Ranibizumab, già raccomandato dal National Institute for Clinical Excellence (NICE), è il primo e unico farmaco anti-angiogenico che ha dimostrato, in un ampio programma di studi clinici su oltre 7.500 pazienti, di migliorare la visione, prevenire l’evoluzione della malattia fino alla perdita della vista e quindi, anche la qualità della vita dei pazienti.
Arrestando la formazione dei neovasi con il massimo rispetto della retina sana, migliora in una percentuale significativa la funzionalità visiva del paziente, consentendo il recupero della propria autonomia nello svolgimento delle attività della vita quotidiana.
La rimborsabilità di ranibizumab rende disponibile anche in Italia gratuitamente una terapia che rappresenta un importante passo in avanti nella cura della DMLE neovascolare. È stato infatti raggiunto con le autorità un accordo che prevede il monitoraggio dell’intero percorso terapeutico, dalla diagnosi al trattamento e alla valutazione dei risultati ottenuti al fine di assicurare l’appropriatezza prescrittiva e la sostenibilità economica.

Il modello payment by results è volto a promuovere una più alta qualità delle cure e dell’assistenza sanitaria sulla base dei risultati e risponde all’annosa questione del disallineamento tra i bisogni di salute e le risorse disponibili per soddisfarli. Questo modello di rimborso, già avviato in campo oncologico, viene per la prima volta applicato in campo oftalmico e offre un’importante opportunità per utilizzare la pratica clinica allo stesso tempo come cura e strumento di valutazione dei risultati clinici, combinando assistenza e ricerca.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Novartis

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti