Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Coppia

Il sadomaso vi farà complici

di
Pubblicato il: 07-04-2009

Uno studio americano svela i benefici delle pratiche sadomaso, potente collante delle coppie moderne.

Sanihelp.it - Frustini e manette non dovrebbero più mancare nelle stanze da letto di ogni coppia e, accanto alle canoniche effusioni, benvenuti scapaccioni e colpi ben assestati. Perché le maniere forti, se volute da entrambi i partner, sono antistress e stimolano la complicità di coppia.

A dirlo è uno studio americano pubblicato sulla rivista scientifica New Scientist. Condotto da Brad Sagarin della Northern Illinois University di DeKalb, negli Stati Uniti, ha misurato i livelli dell'ormone dello stress, il cortisolo, in 13 uomini e donne che dovevano partecipare a un party sadomaso in Arizona.

I test sono stati condotti prima, durante e dopo la festa e si è visto che durante la pratica sadomaso, il cortisolo aumentava solo nei soggetti passivi, cioè quelli che subivano lo stimolo doloroso, ma tornava nella norma già dopo 40 minuti, a patto che la coppia avesse gradito l’esperienza.

Un secondo studio, svolto in Colorando, ha svelato l’aumento, nelle donne passive, di testosterone, anch’esso tornato nella norma dopo la performance erotica soddisfacente. Per gli esperti è chiaro: se inizialmente il sesso estremo è stressante, soprattutto per chi subisce il dolore, fisico o mentale che sia, quando è consenziente e gratificante, si rivela un potente antistress.

Ma per raggiungere la complicità di coppia bisogna darsele di santa ragione? Tranquillizziamo le coppie non amanti delle emozioni forti del sadomaso: secondo lo psicologo britannico Richard Wiseman dell'Università dell’Hertfordshire, quasi tutte le attività in comune fanno bene. E’ la ricetta della complicità è la più nota e forse ovvia: condividere attività che piacciano a entrambi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti