Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Piccole vacanze all'insegna del benessere

Pasquetta: 4 idee per cambiare aria

di
Pubblicato il: 06-04-2009

Pranzo al ristorante, giornata in agriturismo, percorsi del vino o microvacanza alle terme: come staccare la spina a Pasquetta senza rimetterci il portafoglio.

Sanihelp.it - Molti italiani trascorreranno in città la prossima Pasqua, pranzando a casa e rinunciando a spostarsi. Ma se trascorrere in famiglia la domenica di festa è per la gran parte degli italiani un’abitudine consolidata, pochi rinunciano alla classica gita fuori porta di Pasquetta.

Per chi opta per ristoranti o trattorie, la Federconsumatori raccomanda di confrontare sempre i menu e i listini di più strutture, approfittando dei menu fissi o concordando il menu in anticipo (si può risparmiare anche il 15%).

E se il tempo sarà dalla nostra parte, un’idea sempre valida è l’agriturismo, che coniuga i piaceri del palato con il benessere di una gita nel verde. Pranzando negli agriturismi si può risparmiare anche il 30% rispetto ai ristoranti tradizionali, con il vantaggio di godere della pace e del verde per tutta la giornata. La scelta è vastissima: si contano circa 18.000 agriturismi su tutto il territorio nazionale.

Per chi può permettersi di stare fuori due-tre notti, l’ideale è la microvacanza, un tipo di vacanza molto in voga in questo momento in Italia perché permette di ottimizzare spesa e tempo e di godere dell’ampia varietà di patrimoni culturali, artistici, ambientali ed enogastronomici del nostro Paese.
Durante il ponte di Pasqua un italiano su quattro sceglierà di recarsi in campagna o nei parchi e riserve naturali, secondo un’analisi della Coldiretti sulla base del sondaggio Swg- Confesercenti.

Sempre secondo la Coldiretti, saranno circa in 6,5 milioni a scegliere i percorsi enogastronomici. In Italia ci sono quasi 600 città del vino, percorsi turistici legati all'enogastronomia con 142 strade dei vini e dei sapori lungo le quali assaporare le molteplici tipicità del territorio.

Tutta all’insegna del relax è anche la microvacanza alle terme. Diversi stabilimenti offrono proposte interessanti per la festa di Pasqua. Le terme di Saturnia, per esempio, propongono una Pasqua a passo di danza a scopo terapeutico. Il ballo infatti rilassa la mente e fa bene all’umore, ma soprattutto è un ottimo esercizio aerobico: migliora l’ossigenazione, il tono muscolare, rassoda i tessuti e brucia calorie.

Il maestro Samuel Peron sarà a disposizione degli ospiti della struttura termale con lezioni individuali per ogni stile di ballo: dal flamenco, ottimo per combattere la cellulite, ai balli caraibici, efficacissimi nel rassodare gambe e glutei, alla samba per conquistare addominali scolpiti e così via. Unico comune denominatore: dimagrire divertendosi!


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Federconsumatori - Coldiretti - Terme di Saturnia

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti