Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dieci regole d'oro per combattere la tristezza

di
Pubblicato il: 07-05-2003

La tristezza, quando accompagna quotidianamente l'individuo, deve essere considerata una vera e propria patologia alla stregua della depressione. Ecco alcuni consigli per combatterla.

Sanihelp.it - A livello fisico, la tristezza non curata o curata male, spiegano gli esperti della rivista Riza Psicosomatica, rischia di dar vita a numerose patologie: tosse e raffreddore (poiché si hanno meno energia a livello di sistema immunitario per combattere virus e batteri) ma anche dolori alle ossa e crampi muscolari.
Il cuore puo' reagire a questo stato d'animo con tachicardie e aritmie. In crescita pure le cefalee e i problemi allo stomaco e all'intestino. L'umore grigio finisce col colpire anche la sfera sessuale con il calo della libido. Il decalogo ammazza tristezza.
  1. Iniziare a pensare di piu' a se stessi. Troppo altruismo fa male.


  2. Sfogare di tanto in tanto la propria rabbia. Gridare fa bene.


  3. Imparare a proteggere la propria privacy, per evitare di svelare ogni aspetto di se'.


  4. Non essere sempre pronto a risolvere i problemi degli altri.


  5. Smettere di lamentarsi.


  6. Andare alla ricerca di nuovi esperienze.


  7. Dare spazio alla propria creativita'.


  8. Godersi il litigio con una persona cara prima di fare pace per cercare di comprendere i motivi dello scontro.


  9. Tenere un diario per scoprire le azioni inutili che contribuiscono a creare malumore.


  10. Allontanarsi per qualche giorno dal proprio partner per trovare nuovi stimoli.




Fonte: Riza Piscosomatica


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
2.6 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti