Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Legge 40: la salute della donna prima di tutto

di
Pubblicato il: 15-05-2009
Sanihelp.it - La Sentenza n 151/2009 della Corte Costituzionale ha rimesso al centro la salute psicofisica della donna e le capacità professionali del medico. Il convegno nazionale che si è svolto a Roma dal titolo La Legge 40/2004 dopo la sentenza della Corte Costituzionale - il futuro della PMA in Italia, che ha visto la presenza dei maggiori esperti in tema di procreazione medico assistita, ha ribadito l'importante capovolgimento di fronte introdotto.

«Adesso si parla di diritto alla salute della donna - afferma Anna Pia Ferraretti, tra i massimi esperti di fecondazione medico assistita e direttore scientifico di SISMER - Società Italiana di Medicina della Riproduzione - La Sentenza ha eliminato le rigidità e le direttive sanitarie pre-costituite imposte dalla legge 40.
Da oggi anche i trattamenti per l'infertilità possono riacquistare la dignità di ogni procedura medica: impostare un percorso terapeutico personalizzato che abbia come finalità il massimo della efficacia e il minimo dei rischi per la salute fisica e psichica dei pazienti. Il tutto, in perfetto bilanciamento con la tutela della salute dei nascituri».

Anche il congelamento degli embrioni viene valutato sotto una ottica diversa. «Allineandosi a quella che è considerata in tutto il mondo l'ottimizzazione della PMA, e contenendo al massimo la creazione di embrioni in eccesso, gli embrioni possono essere temporaneamente congelati per evitare gravidanze multiple, che sono la principale causa di morbilità e mortalità materno-fetale», sottolinea Luca Gianaroli, presidente eletto della Società Europea di Riproduzione umana e di Embriologia, ESHRE, e componente del comitato scientifico di SISMER.

«Pur nel pieno rispetto della Legge 40, la sentenza impone da oggi una più corretta applicazione delle tecniche di PMA, lasciando al medico l'autonomia e la responsabilità di decidere con il paziente sulle procedure migliori da seguire per raggiungere l'obiettivo, ovvero avere un figlio». Tutte le principali linee di innovazione internazionale nel campo della PMA raccomandano una maggiore modulazione e personalizzazione delle terapie in base alle caratteristiche della coppia.

Con i chiari obiettivi già citati, SISMER si è attivata insieme ad altri 35 centri PMA per stabilire un comportamento comune nella modulazione della terapia.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Sismer - SocietÓ Italiana di Studi di Medicina della Riproduzione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti