Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Corpo e mente

A gara di dieta. Boom in America

di
Pubblicato il: 19-05-2009

Una competizione on line per combattere l'obesità. In America la gara impazza su internet, migliaia di persone si sono messe in gioco e i risultati si vedono

Sanihelp.it - Una gara per perdere peso sembra essere un’arma vincente nella battaglia contro l’obesità. Secondo uno studio del Miriam Hospital e della Brown University del Rhode Island questa iniziativa è il modo migliore per coinvolgere tante persone sovrappeso nella lotta ai chili di troppo.

Questo il risultato cui è giunta Rena Wing, docente di psichiatria alla Warren Alpert Medical School della Brown University, dopo aver esaminato i dati di Shape Up Rhode Island 2007. La competizione on line è durata circa due mesi (da dicembre 2006 a gennaio 2007) e ha coinvolto 4.717 persone.
Il costo dell’iscrizione di quindici dollari è stato pagato in molti casi dai datori di lavoro, interessati alla salute e al benessere dei propri dipendenti.
I partecipanti dovevano seguire le diete assegnate e tenersi in forma attraverso gli esercizi proposti dal caposquadra.
Ecco quanto dichiarato dalla Wing: «Abbiamo valutato i risultati e dimostrato che questo è un modo efficace per raggiungere il maggior numero di persone».

La voglia di vincere sembra allora la molla che fa scattare l'attenzione alla linea. Altro che diete restrittive e solitarie, una dieta di squadra e del sano esercizio fisico in compagnia aiutano nell'essere costanti. L'adrenalina della competizione poi stimola il raggiungimento dell'obiettivo.
La competizione ha ridotto la percentuale di soggetti obesi dal 39 al 31 per cento. Un successo che gli organizzatori sperano di replicare con la Shape Up Rhode Island 2009.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
http://news.brown.edu/pressreleases/2009/05/obesity

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti