Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ormoni

Un bacio contro lo stress

di
Pubblicato il: 03-06-2009

Uno studio scientifico statunitense dimostra per la prima volta le conseguenze positive del bacio sull'umore.

Sanihelp.it - Quando le labbra di due innamorati si incontrano, sono scintille di puro piacere e benessere. Non serve certo uno stuolo di scienziati per arrivare a questa semplice considerazione, ma la scienza è riuscita a fare un passo ulteriore, spiegando, per la prima volta, perché il bacio sa dare questo piacere.

Il merito è di un gruppo di ricercatori del Lafayette College, in Pennsilvanya, che hanno scoperto come il bacio sia, a tutti gli effetti, una questione di chimica. Infatti, quando ci si bacia, si verificano importanti modifiche a livello ormonale, che incidono sull’umore e sul benessere generale.

Analizzando i livelli ormonali di 15 coppie, dopo lo scambio del bacio, gli scienziati hanno scoperto che i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, erano più bassi sia negli uomini sia nelle donne. Ma non è tutto: negli uomini sono risultati più alti i livelli di un altro ormone, l’ossitocina, noto per essere l’ormone del benessere e della socialità, quello che rinsalda i legami.

Perché le donne non avrebbero avuto un rialzo dell’ormone del benessere? Secondo i ricercatori, tutto sarebbe dovuto al contesto del bacio, che, per via dello studio, doveva essere scambiato nel laboratorio di ricerca: un’atmosfera decisamente poco romantica, che avrebbe inibito le donne, solitamente più sensibili a questi dettagli.

Resta da determinare con sicurezza la molla che fa scattare le modifiche ormonali: l’ipotesi più accreditata ritiene che dipenda dallo scambio di feromoni, che si verificherebbe attraverso la saliva. Forse aveva ragione George Byron quando diceva: «Nel primo bacio d'amore rivive il paradiso terrestre».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti