Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale alimentazione anticancro

Le alghe

di
Pubblicato il: 18-06-2009

Molto diffuse nell'alimentazione orientale, in Occidente godono di poco successo. Eppure le loro proprietà sono molteplici e possono rallentare la crescita delle cellule cancerose

Sanihelp.it - Sono le antenate di tutti i vegetali, ma nonostante ciò godono di pochissimo successo sulle tavole occidentali. Le alghe, però sono ricche di minerali, come iodio, potassio, ferro e calcio; di proteine, di aminoacidi essenziali e di fibre e sono inoltre povere di grassi.
Secondo alcuni studi, la bassa incidenza di alcuni tipi di tumori nelle popolazioni orientali sarebbe da imputare proprio al consumo di alghe.

Alcune analisi di laboratorio hanno anche dimostrato che estratti di alghe sono in grado di rallentare la crescita delle cellule cancerose.
I principi attivi dotati di questa proprietà sono:
le fucoxantine: pigmenti gialli che contribuiscono al colore intenso delle alghe. Molto efficace la loro attività anticancro.
il fucoidano: induce l’apoptosi, ovvero la morte programmata delle cellule maligne. Altri studi hanno dimostrato che è capace di stimolare la risposta immunitaria contro i tumori.

Alimentarsi con le alghe non è certo facile, occorre abituarsi al loro sapore, ma basta cominciare con piccole dosi, come quelle contenute nel sushi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AIRC

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti