Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Omeopatia

L'omeopatia e le malattie infettive dei bambini

di
Pubblicato il: 16-06-2009

Le malattie infettive dei bambini non sono pericolose e sono destinate a risolversi spontaneamente. Tuttavia, possono risultare fastidiose. Ecco come alleviare i sintomi con l'omeopatia

Sanihelp.it - Sesta malattia
Pulsatilla 9 CH se le chiazze rosse si protraggono per più di 3 giorni. Per attenuare la febbre alta va bene Belladonna 7 CH, 3 granuli ogni ora nella fase acuta e poi più distanziati.

Parotite
Belladonna 5 CH per abbassare la febbre e lenire l’infiammazione e il dolore: 3 granuli per 4-5 volte al giorno
Mercurius solubilis 5 CH, se la ghiandola infiammata tende anche a suppurare: 3 granuli 3 volte al giorno
Apis 30 CH, se il gonfiore è particolarmente evidente e masticando provoca bruciore: 3 granuli per 4-5 volte al giorno, anche associato a uno dei rimedi precedenti
Pulsatilla 15 CH è utile se il dolore è irradiato all’orecchio e alle ghiandole salivari, con febbre non molto alta.

Varicella
Il rimedio più classico è Rhus Toxicodendron 5 CH, 3 granuli 3 volte al dì per la prima settimana, dopo la quale va sostituito con Mezereum 5 CH con la stessa posologia, e infine con Graphites 9 CH, 3 granuli, 2 volte al giorno, nella fase finale, per evitare la comparsa di cicatrici.

Dopo una vaccinazione
Thuia 200 CH, mezza monodose il giorno prima della vaccinazione, e Sulphur 200 CH, sempre mezza monodose, due giorni dopo il vaccino.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti