Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Vacanze: 12 milioni restano in Italia per panico da epidemia

di
Pubblicato il: 15-06-2009
Sanihelp.it - Ben 12,5 milioni gli italiani temono le epidemie (20%), che non mancheranno di condizionare anche le destinazioni delle vacanze estive: è quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che ben il 73% dei 37 milioni di italiani in vacanza resterà in Italia, secondo il sondaggio le Swg/Confesercenti, dopo l’allarme pandemia lanciato dall’Oms.

Peraltro mentre si registra una forte contrazione per le destinazioni nazionali più affollate come il mare (dal 57 dello scorso anno al 49%), aumentano forme di vacanze più tranquille come quelle nel verde (dall’8 al 14%). La vacanza verde a contatto con la natura in campagna, nei parchi o nelle oasi naturalistiche è quella – precisa la Coldiretti - che fa registrare il più alto tasso di crescita per l’estate 2009 durante la quale si prevede che sarà scelta da ben 4,8 milioni di turisti con un aumento di quasi l’80% rispetto allo scorso anno.

Le vacanze nel verde sono favorite dalla tendenza a diversificare il periodo delle ferie con un crescita delle presenze nel mese di giugno, dalla tendenza a privilegiare vacanze ripetute, ma più brevi, dalla preferenza accordata ai soggiorni in Italia rispetto all’estero e dalla perdita di terreno delle vacanze al mare.
Per la prima volta nel 2009 i viaggi di vacanza degli italiani nel Belpaese potrebbero superare i cento milioni, dei quali ben oltre la metà si prevedono con una permanenza fuori casa fino a tre giorni, secondo la tradizione tipica del fine settimana.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Coldiretti

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti