Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Una tecnica della medicina ayurvedica e dello yoga

Jala Neti: il lavaggio nasale che libera il respiro

di
Pubblicato il: 30-06-2009

Grazie all'azione congiunta dell'acqua e del sale, si può effettuare un lavaggio del naso del tutto naturale che libera il respiro e tiene lontane le malattie.

Sanihelp.it - A tutti capita di sentirsi un po’ giù di tono. Le cause di un affaticamento, di una mancanza di energie, di un umore un po’ sottotono possono essere tante: d’inverno un raffreddore che stenta a guarire, d’estate la spossatezza dovuta al clima umido e afoso, in primavera le allergie respiratorie, in autunno il malessere e l’astenia provocati dal cambio di stagione.

È difficile credere che questi disturbi, apparentemente così diversi tra loro e legati a precisi periodi e circostanze, possano avere un’unica spiegazione, ma, a volte, può succedere: un’ostruzione cronica delle vie nasali impedisce al respiro di fluire liberamente attraverso le narici e gli toglie la sua naturale capacità di presiedere alle funzioni vitali dell’organismo e ai processi di percezione sensoriale e psichica.
Così un disturbo della respirazione finisce per pregiudicare la salute e il benessere generale dell’organismo.

Il Jala Neti nasce proprio con questo scopo: praticato in India fin dall’antichità e utilizzato dallo yoga e dall’Ayurveda, si propone di preservare la salute e disintossicare l’organismo attraverso la pulizia del naso e l’armonizzazione del respiro.

Si tratta di un metodo completamente naturale, economico, accessibile a tutti, esente da effetti collaterali e molto efficace: oltre al muco e alle secrezioni del naso, consente di eliminare anche le impurità e le sostanze tossiche presenti nell’organismo e prevenire e curare disturbi funzionali a carico degli occhi, delle orecchie, della gola e dell’apparato respiratorio (asma, allergie, raffreddore da fieno, influenze ecc.).
Il Jala Neti fornisce un aiuto prezioso anche a coloro che desiderano smettere di fumare.

Innanzitutto è necessario procurarsi un apposito bricchetto di ceramica a forma di caraffa chiamato Lota (costa dai 12 ai 20 Euro). La Lota va riempita di acqua tiepida (sorgiva pura, se disponibile, altrimenti oligominerale) a cui aggiungere sale marino integrale macinato fine (un cucchiaino da tè per ogni mezzo litro d’acqua): in questo modo si ottiene una soluzione salina allo 0,9% che si definisce isotonica, in quanto ha una concentrazione di sale corrispondente a quella del sangue.

Si mescola bene acqua e sale, poi si inserisce il beccuccio in una narice. Il capo è leggermente inclinato dal lato opposto, in modo che l’acqua possa defluire senza impedimenti uscendo dall’altra narice. Quando la Lota è mezza vuota, si inverte la direzione del flusso d’acqua. Infine, quando il bricchetto è completamento vuoto ed entrambe le narici sono state lavate, si asciuga il naso soffiando da entrambe le narici in modo non troppo energico: quest’ultima operazione è molto importante per eliminare definitivamente i residui d’acqua sporca e le secrezioni rimanenti.
Questo ciclo può essere ripetuto più volte fino a liberare completamente il naso: in caso rimanesse la costipazione, è meglio rivolgersi al medico per verificare la presenza di un’ostruzione strutturale.

Uno o due lavaggi al giorno sono sufficienti per l’igiene generale delle vie del naso, preferibilmente al mattino appena alzati e mai prima o dopo i pasti. A scopo terapeutico, si può arrivare anche a quattro cicli al giorno, ma solo se prescritto dal medico o dal naturopata. Le uniche controindicazioni al Jala Neti sono la presenza di epistassi, cefalea e l’età inferiore ai quattro anni. In gravidanza si può eseguire senza problemi.

Il lavaggio del naso viene eseguito in tutto il mondo con ottimi risultati: negli Stati Uniti, il Paese in cui lo yoga è attualmente più praticato, questa pratica è entrata ormai a far parte della quotidiana cura del corpo, alla stregua della pulizia dei denti.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
N. C. Dorje, Manuale di Yoga Neti, Tecniche Nuove

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti