Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Prima volta

"Lui" gioca brutti scherzi

di
Pubblicato il: 02-07-2009

Anche i ragazzi non sono immuni all'ansia e il loro organo genitale è molto suscettibile: così può andare troppo veloce o non partire nemmeno.

Sanihelp.it - Il primo rapporto sessuale, a livello puramente fisico, è sicuramente più "traumatico" per lei, che si trova a fronteggiare la penetrazione, una vera e propria "invasione" del proprio corpo. Ma anche per lui l’atto sessuale non è sempre una passeggiata.

Sarò all’altezza? Riuscirò a soddisfarla? Interrogativi come questi sono normali in un ragazzo che si appresta a vivere la sua prima volta e possono suscitare una forma di ansia da prestazione che si può tradurre in una perdita dell’erezione e, quindi, nell’impossibilità effettiva di completare il rapporto.

La situazione si presenta in particolare quando ci si accinge ad infilare per la prima volta il preservativo: questo non significa che il contraccettivo vada evitato, ma piuttosto che dovrebbe rientrare nel gioco amoroso.

Alla prima esperienza sessuale può succedere anche di arrivare all’eiaculazione in tempi esageratamente brevi senza riuscire a bloccarla. Un brutto scherzo dell’ansia, che, soprattutto se il ragazzo è adolescente non va assolutamente considerato una disfunzione sessuale, quella che normalmente si chiama eiaculazione precoce, ma piuttosto un disagio che passerà con un’educazione sessuale adeguata e una maggiore conoscenza del proprio corpo.

La penetrazione per lui è dolorosa? «Può esserlo, ma solo nel caso abbia un problema di fimosi, un restringimento anormale della pelle del prepuzio, che si corregge solitamente con la circoncisione, o in caso di frenulo corto» spiega a Sanihelp.it il dottor Massimo Sher, medico sessuologo a Milano. «Il frenulo, il piccolo segmento elastico che si trova sulla punta del pene, se breve può creare problemi durante l’erezione o arrivare a rompersi durante il primo rapporto, con dolore e sanguinamento. Si può ovviare con un semplice intervento chirurgico ambulatoriale».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
intervista dottor MAssimo Sher, medico sesuologo a Milano

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
1 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti