Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Nuove evidenze scientifiche

Dieta e movimento: il benessere è scientifico

di
Pubblicato il: 07-07-2009

A un convegno sulla Medicina del Benessere si sono svelati i segreti per vivere bene e più a lungo: i cibi che fanno invecchiare più lentamente e i nuovi sport per combattere l'obesità.

Sanihelp.it - Noci di macadamia per vivere più a lungo, semplici esercizi per perdere 1500 calorie in una settimana, omega 3 e omega 6 contro i radicali liberi, bagni termali per una moderna cura del corpo e Fitwalking per stare in linea: questi i segreti del benessere e della longevità svelati al convegno La Medicina del Benessere che si è svolto a fine giugno a Palazzo Greppi, in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano.

Con l’affermarsi anche in Italia della Medicina del Benessere - che ha come oggetto l’individuo sano - lo stato di salute ottimale trova disciplina nella scientificità, creando le regole per uno stile di vita equilibrato nelle sue diverse componenti: psicologiche, nutrizionali, fisiche, climatiche.

«Siamo entrati nell’era post-genomica il cui fine è impedire o ritardare l’espressione fenotipica di eventuali geni fragili», ha dichiarato durante il summit il professor Massimiliano M. Corsi, spiegando come la Medicina del Benessere integri la medicina predittiva e contribuisca a pronosticare la probabile storia clinica del singolo individuo, suggerendo comportamenti e/o terapie personalizzate.

L’importanza di una dieta accurata per il benessere e il vivere sano dell’individuo è ormai appurata. Il professor Michele Carruba ha sottolineato come l’intervento terapeutico per l’obesità debba essere il più precoce possibile e debba riguardare anche la corretta alimentazione al fine di prevenire modificazioni metaboliche.

Il professor Benvenuto Cestaro ha invece evidenziato come una dieta ricca di Omega 3 e Omega 6 - contenuti per esempio nel pesce azzurro e nella dieta mediterranea - sia determinante nel frenare l’aumento dei radicali liberi e lo stato di infiammazione che concorrono alla formazione della lesione aterosclerotica.

Il segreto di una vita lunga e in salute è contenuto nelle noci di macadamia, come ha affermato il professor Annibale Puca, in quanto hanno un’alta percentuale di acido palmitoleico, protagonista di alcune delle più recenti e interessanti scoperte sulla longevità.

Il professor Umberto Solimene ha ribadito l’importanza della Medicina Termale per una moderna cura del corpo e ha introdotto gli interventi sugli indici bioclimatici del dottor Vincenzo Condemi. Si tratta di valori in grado di stabilire stati atmosferici che esercitano sull’organismo umano effetti diversi, da situazioni di benessere ad altre di malessere fisiologico, fino allo sconfinamento nella patologia.

Il professor Arsenio Veicteinas ha lanciato invece la proposta provocatoria di un ticket contro l’obesità: l’esperto dà alle istituzioni cinque anni di tempo per organizzare un’educazione sanitaria seria, con promozione dell’attività motoria e la creazione di sedi ove praticare sport per tutti, in particolare per i più giovani.
Il professore ha inoltre fornito degli utili consigli per consumare almeno 1500 calorie alla settimana: qualche lavoro in casa, un’ora in bicicletta, un po’ di ginnastica o di ballo, il giardinaggio, ecc.

E tra le attività fisiche che meglio allena l’apparato cardio-circolatorio e aumenta la spesa energetica vi è sicuramente il cammino. Camminare è l’attività fisica ideale in quanto: non richiede attrezzature o abbigliamento particolari, può essere praticata da tutti, si pratica all’aperto e si può fare con qualsiasi tempo, non fa perdere tempo nei preparativi, non sovraccarica la colonna vertebrale e le articolazioni degli arti inferiori, ottiene il doppio effetto di allenare il cuore e far consumare prevalentemente grassi di deposito.

Da questi presuppposti è nata una vera e propria disciplina, che insegna la corretta tecnica del cammino, illustrata al convegno: il Fitwalking, letteralmente camminare per la forma fisica, una forma di praticare il cammino ideata da Maurizio Damilano, campione olimpico di marcia, che ne evidenzia tutte le potenzialità e va oltre il semplice camminare.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Convegno La Medicina del Benessere

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti