Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Coast to coast

Passione mare. Passione swimtrekking

di
Pubblicato il: 14-07-2009

Swimtrekking significa trekking a nuoto: è il viaggio in mare, con maschera, boccaglio, pinne, muta, portando con sé tutto il necessario per l'escursione riposto in un piccolo scafo

Sanihelp.it - Nuotare lungo le coste delle isole più suggestive, perlustrare magici fondali, scoprire spiagge inesplorate: un viaggio che conduce alla scoperta del meraviglioso mondo marino e delle proprie sensazioni.
Lo Swimtrekking è una disciplina sportiva che consente, nuotando, di esplorare gli ambienti acquatici, di preferenza marini. La sua finalità è infatti quella di effettuare escursioni intorno alle isole e/o lungo le coste, mantenedosi da queste a una distanza compresa tra i venti e i cinquanta metri e su fondali di al massimo dieci metri di profondità. Per motivi di sicurezza, ogni escursione prevede un numero minimo di due partecipanti e l’eventuale ausilio di una barca appoggio.
L’attività si avvale dell’utilizzo di maschera, boccaglio, pinne, muta e di un zaino stagno idrodinamico che consente di trasportare quanto necessario all’escursione e di essere maggiormente visibili in acqua.

Per praticare swimtrekking occorre saper nuotare ed essere in buona salute. Non trattandosi di un'attività agonistica, si nuota molto lentamente. Ciò la rende una disciplina adatta a tantissime persone, anche ai diversamente abili o a chi ha qualche deficit fisico. Si tratta di un'attività prevalente aerobica che consente di bruciare grassi. Si sta in acqua da un minimo di due ore fino a un massimo di sei o sette, con pause e soste. I gruppi sono seguiti dagli istruttori e sono composti a seconda del livello del singolo. I più preparati percorrono anche 10 km al giorno, ma chi non è preparato ne fa tranquillamente tra i 5 e i 7; è proprio alla portata di tutti. La sua bellezza è che è un'attività fisica sana, senza stress.

Grazie alla passione di Francesco Cavaliere è nata a Roma nel 1995, l’Associazione Sportiva Swimtrekking, che organizza stage, corsi e viaggi. L'idea è quella di offrire la possibilità di vivere questa disciplina in una vacanza da uno a sette giorni nelle isole e nei parchi nazionali italiani.
Anche per questa estate il calendario dell’Associazione è ricco di eventi e iniziative: in luglio e agosto sarà presente a Marina di Praia, in Costiera Amalfitana, per partecipare a I suoni degli dei. Dal 22 al 29 agosto invece le Vacanze Swimtrekking raggiungeranno l’Asinara; a settembre Itaca e Ponza; a ottobre Marittimo, nelle isole Egadi.

Anche quest’anno poi l’ASD Swimtrekking collabora con Legambiente alla realizzazione di campi di volontariato estivi che si svolgeranno nell’isola di Marettimo in Sicilia, nell’arcipelago delle isole Egadi in Sicilia e nel Parco Nazionale dell’Asinara in Sardegna. Costituiscono parte integrante dell’esperienza in mare e dell’attività dei volontari: l’osservazione dei fondali marini, la scoperta dei tratti costieri meno accessibili (grotte e calette) e delle varietà floro-faunistiche, il recupero a mare dei materiali di rifiuto.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.swimtrekking.com - www.legambiente.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti