Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Seno e liposuzione gli interventi più richiesti dell'estate

di
Pubblicato il: 22-07-2009
Sanihelp.it - Decolléte in primo piano nell'estate 2009: in vista delle vacanze, il ritocchino al seno è in testa alle classifiche di gradimento, seguito dalla liposuzione.

Altro punto debole è il volto: l'abbronzatura, se da un lato dà un'aria più tonica e sana, dall'altro evidenzia le rughe attorno agli occhi e quelle d'espressione. Il lifting si conferma molto apprezzato dagli over 40, in particolare le soluzioni mini-invasive. Molto successo sta riscuotendo il Mivel, un approccio innovativo alla chirurgia estetica in cui il viso si considera diviso in aree verticali, anziché orizzontali: in questo modo si valuta il livello di invecchiamento delle diverse zone e si studiano metodiche di ringiovanimento più adatte. Con la tecnica endoscopica si riposizionano i tessuti e, con il lipofilling, si ripristinano i volumi perduti, vera causa dell'invecchiamento.

Per chi cerca soluzioni dell'ultimo minuto c'è il Medical Lift: in una sola seduta da 50 minuti si ottiene un ringiovanimento del viso evidente per circa 6 mesi. Il chirurgo con dei micro-aghi inietta botulino e acido ialuronico in quantità e profondità differenti nelle varie zone del viso. Si applica poi una maschera refrigerata e il paziente può tornare al lavoro anche subito. L'esito ottimale si ottiene dopo tre-cinque giorni.

Per riempire il bikini c'è poi il Macrolane, il primo gel in grado di aumentare il seno senza bisturi. L'intervento, della durata di circa mezz'ora, viene svolto in anestesia locale direttamente in ambulatorio. I risultati sono visibili fin da subito ma limitati nel tempo, dai 12 ai 18 mesi. Il Macrolane può essere utilizzato anche per i glutei, in modo da avere un fondoschiena alto e sodo.

Le tendenze degli italiani rispecchiano quelli degli americani. Secondo gli ultimi dati dell'American Association for Plastic Surgeons, la mastoplastica additiva è l'intervento più gettonato anche negli Stati Uniti, seguita da liposuzione e blefaroplastica. Nonostante la crisi economica, la chirurgia plastica sembra non conoscere battute d'arresto. Il 92% dei pazienti sono donne: il 22%ha tra i 19 e i 34 anni, il 45% tra i 35 e i 60.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Alessandro Gennai, chirurgo plastico di Bologna socio dell'European Academy of Facial Plastic surgery

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti