Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Comunicazione

Operatore e paziente: una comunicazione necessaria

di
Pubblicato il: 01-09-2009

Malato e operatore oncologico si trovano spesso faccia a faccia per affrontare ogni aspetto della malattia. Ecco i tratti salienti di una comunicazione efficace, nel rispetto altrui

Sanihelp.it - Per il personale oncologico la comunicazione riveste un ruolo peculiare nello svolgimento del proprio lavoro. Alcuni operatori sono particolarmente predisposti a parlare con i pazienti di patologie gravi, ma si tratta di una capacità che con l’esperienza si può imparare.
La scelta delle parole, del tono della voce e l’espressione del viso dipendono dalla situazione e della personalità sia del paziente, sia dell’operatore. Non esistono regole fisse, entra molto in gioco l’emotività e la sensibilità di ciascuna delle parti. Ecco però qualche indicazione che può ritornare utile.

Cosa fare:
• Concedere tempo
• Assicurare la privacy.
• Rispettare le confidenze.
• Ascoltare ciò che dice il paziente.
• Essere attenti ai messaggi non verbali, come le espressioni del viso e la gestualità.
• Valutare la necessità di dare informazioni in base ai singoli casi.
• Permettere di affrontare argomenti penosi.
• Consentire di stare in silenzio.
• Comunicare un onesto senso di speranza.

Cosa evitare:
• Presumere di sapere cosa turba il paziente.
• Dare false rassicurazioni.
• Sostenere di poter prevedere cosa accadrà.
• Eccedere con le informazioni.
• Sentirsi obbligati a parlare tutto il tempo.
• Nascondere le informazioni.
• Criticare o dare giudizi.
• Dare consigli diretti su questioni psicologiche.

Ogni contatto tra operatore oncologico e paziente racchiude aspetti personali che possono avere conseguenze emotive significative per l’uno e per l’altro, sia che siano riconosciuti a livello conscio sia che appartengano alla sfera dell’incoscienza.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cancro ed emozioni

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti