Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Studi

La bellezza femminile instupidisce il maschio

di
Pubblicato il: 08-09-2009

Sette minuti con una donna bella e il cervello maschile va in tilt. Uno studio conferma il potere della bellezza femminile.

Sanihelp.it - Empiricamente lo abbiamo sempre saputo: metti una Barbie di fronte a un uomo e questo dimenticherà improvvisamente di avere un cervello e di saperlo usare. Ora esiste anche la conferma scientifica, firmata da un gruppo di ricercatori olandesi della Radbound University, e pubblicata sul Journal of Experimental and Social Psychology.

Negli uomini che stanno in compagnia di una donna attraente, il cervello ha un calo delle facoltà intellettive: un gruppo di volontari è stato sottoposto a prove di memoria, i cui esiti sono peggiorati dopo il colloquio con una donna di bell’aspetto mai incontrata prima. La stessa cosa è successa anche a uno dei ricercatori che, parlando con una giovane di bella presenza, aveva finito per dimenticare l’indirizzo di casa propria. E non serve molto tempo: gli scienziati hanno calcolato che sono sufficienti 7 minuti perché il cervello maschile vada in tilt e le funzioni cognitive abbiano un temporaneo declino.

Ma quel che succede ai neuroni maschili non si verifica al cervello femminile: nessuna donna, neppure di fronte all’uomo più bello del mondo, perde la testa. Perché questa differenza tra i sessi? Ironicamente si potrebbe pensare che il cervello delle donne è meno labile: i ricercatori ipotizzano che il maschio sia, per motivi evolutivi, più portato a concentrarsi sulle occasioni riproduttive (come se in quel caso fosse lecito spegnere il cervello).

Indubbiamente, se molte donne ora hanno la conferma di quel che hanno sempre pensato, molti uomini potranno, a maggior ragione, invocare una momentanea perdita della testa per scusare piccoli tradimenti o occhiate di troppo buttate a destra e a manca.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti