Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumore al seno: farmaco estende le sue applicazioni

di
Pubblicato il: 14-09-2009
Sanihelp.it - Roche ha annunciato che un maggior numero di pazienti affette da carcinoma mammario in stadio avanzato potranno trarre beneficio da bevacizumab grazie a un'estensione dell'indicazione del farmaco, che ne consente la combinazione con la chemioterapia a base di docetaxel o paclitaxel.

Nel marzo 2007, bevacizumab è stato approvato in Europa per il trattamento di prima linea di pazienti con carcinoma mammario in stadio avanzato in combinazione con paclitaxel. L'estensione di indicazione, approvata dalla Commissione Europea, significa che bevacizumab potrà essere utilizzato anche in combinazione con docetaxel, un altro chemioterapico di uso comune, offrendo così a medici e pazienti un maggior numero di opzioni terapeutiche in combinazione con bevacizumab.
La dose standard di bevacizumab per il trattamento del carcinoma mammario metastatico rimane pari a 10 mg/kg ogni due settimane o 15 mg/kg ogni tre settimane.

Nonostante siano già stati ottenuti miglioramenti nel trattamento del tumore al seno, questa malattia continua a rappresentare la principale causa di mortalità per cancro nelle donne di età inferiore a 55 anni, viene diagnosticata ogni anno a oltre un milione di donne nel mondo e provoca la morte di più di 500.000 di queste.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Roche

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti