Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Donne: il diabete fattore negativo per cuore e seno

di
Pubblicato il: 24-09-2009
Sanihelp.it - Marco Pierotti, Direttore Scientifico Fondazione Irccs Istituto Nazionale dei Tumori, Paola Muti, Direttore Scientifico dell’Istituto Regina Elena di Roma, Franco Berrino, Direttore del Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione della Fondazione Irccs Istituto Nazionale dei Tumori hanno presentato il Progetto Tevere, che si prefigge di arruolare 16.000 donne sane, non affette da patologie oncologiche e cardiovascolari, per verificare l’efficacia preventiva di un vecchio farmaco antidiabetico, la metformina, assieme a una corretta alimentazione, nel contrasto del cancro alla mammella e di malattie cardiache e ictus cerebrale.
Lo studio fa parte del grande progetto Tevere sulla prevenzione primaria del cancro della mammella, sostenuto dal Ministero della Salute.

Le cause del tumore al seno non sono note con precisione. Sappiamo però che le donne che hanno più alti livelli nel sangue di insulina e di ormoni sessuali si ammalano di più. Anche le donne grasse si ammalano di più (dopo la menopausa), cosi come le donne diabetiche o con squilibri metabolici come glicemia alta, trigliceridi alti, pressione alta, e bassi livelli di colesterolo buono, condizioni che definiscono la cosiddetta sindrome metabolica.

Migliorare l’alimentazione e aumentare l’attività fisica migliorano queste condizioni, ma ci sono sempre più indizi che anche la metformina possa ridurre il rischio di ammalarsi di cancro della mammella.

Il primo obiettivo del progetto è dunque studiare l’effetto della metformina, che verrà somministrata per cinque anni, sull’insorgenza dei tumori al seno.
E poiché il tumore al seno e le malattie cardiovascolari condividono nel diabete di tipo 2 un fattore di rischio importante, il secondo obiettivo sarà valutare l’effetto dello stesso farmaco sulla insorgere di malattie cardiovascolari (malattie cardiache e ictus cerebrale) nelle donne, la causa principale di morte nel sesso femminile.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti