Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il sovrappeso non influisce sulla longevità

di
Pubblicato il: 20-10-2009
Sanihelp.it - Buone notizie in fatto di longevità per chi ha qualche chilo di troppo. Secondo uno studio tedesco essere in sovrappeso non aumenta il rischio di morte prematura, almeno in Germania. La ricerca, in controcorrente rispetto a molti altri studi recenti sulla longevità, è stata condotta da Matthias Lenz dell'Università di Amburgo. Non sono pochi i tedeschi in sovrappeso e circa il 20% è obeso. I ricercatori hanno passato al microscopio 42 studi sulle relazioni tra peso, aspettativa di vita e malattie e hanno scoperto che per le persone in sovrappeso non aumenta il tasso di mortalità, che invece sale del 20% tra le persone obese.

Oltretutto, spiegano gli studiosi, man mano che si va avanti con gli anni l’obesità incide sempre meno sull'aspettativa di vita. Se pochi chili di troppo aumentano il pericolo di incorrere in cardiopatie, riducono però il rischio di fratture alle ossa e all'anca. Secondo questa analisi poi, la mortalità generale non è influenzata dal sovrappeso, ma lo è dall'obesità (il pericolo aumenta del 20%). Nel caso delle persone fortemente obese, poi, il rischio cresce del 200%.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti