Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il segreto della felicità di coppia? Chiedetelo ai toscani

di
Pubblicato il: 21-10-2009
Sanihelp.it - Spontaneità e naturalezza: queste le condizioni per vivere bene il rapporto di coppia anche di fronte ai problemi che possono insorgere nella sfera sessuale. Lo dicono gli abitanti della Toscana nell’ambito della ricerca Gli italiani, i rapporti sessuali e la disfunzione erettile condotta da AstraRicerche con il supporto di Lilly.

Sono molto interessanti le risposte date dal campione rappresentativo dei 5.450.000 uomini e donne nella fascia d’età tra i 30 e i 60 residenti nell’area geografica che si può identificare come centro-alto (Toscana, Liguria , Emilia-Romagna, Marche e Umbria).
Alla domanda: Quali condizioni rendono i rapporti sessuali più validi e soddisfacenti? il 75% ha riportato fare l’amore in modo spontaneo e il 55% quando sorge il desiderio.

Uomini e donne hanno le idee ben chiare anche nel caso in cui si dovesse presentare un disturbo come la disfunzione erettile. Circa la metà degli intervistati ha precisato che le cure specifiche per la DE sono più valide se permettono di fare l’amore spontaneamente, quando sorge il desiderio. L’amore e la passione che entrambi i partner dichiarano di provare, sono emozioni troppo forti e insostituibili per pensare di farne a meno a causa della DE.

Da Firenze a Livorno passando per Pisa e Siena la ricerca presenta l’immagine di una coppia pronta ad affrontare unita i problemi che possono insorgere nella vita sessuale. Alla richiesta di indicare quali situazioni rendono la coppia più felice il 58% risponde che i partner discutono serenamente degli eventuali problemi e difficoltà dell’altro. In particolare, dalla ricerca emerge che i pazienti desiderano trovare una terapia che ridia loro la spontaneità, scollegando più possibile l’assunzione della pillola dall’atto sessuale.

In uno studio pubblicato sul Journal Sex Medicine 2008 si è cercato di capire quale fosse il trattamento preferito e le motivazioni per la preferenza della partner di maschi affetti da DE. Lo studio ha coinvolto 100 coppie stabili nelle quali al partner è stata diagnosticata DE e prevedeva che le coppie potessero provare sia Tadalafil che Sildenafil per un periodo di 12 settimane ciascuno.

Dai questionari raccolti è risultato che il 79.2% delle donne che avevano preso parte allo studio hanno preferito che il proprio compagno venisse trattato con Tadalafil, contro il 15.6% che ha preferito Sildenafil. Le partner che hanno scelto Tadalafil hanno espresso questa preferenza perchè si sono sentite più rilassate e perchè con Tadalafil hanno percepito il rapporto sessuale in maniera più spontanea e naturale.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Astraricerche per Lilly

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti