Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dieta e cancro al seno: nuove scoperte

di
Pubblicato il: 22-10-2009
Sanihelp.it - Se si riducono i consumi di carne rossa, di carne cotta a temperature troppo elevate e di prodotti caseari troppi grassi è possibile ridurre il rischio di sviluppare cancro al seno: è quanto sostiene uno studio condotto presso la fondazione IRCCS ovvero presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e pubblicato sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition.

I ricercatori hanno valutato i dati relativi 367993 donne di 10 diversi paesi europei che hanno partecipato all’European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition study.
Durante il follow-up durato quasi 9 anni 7119 donne hanno sviluppato cancro al seno.
Non è stata riscontrata alcuna relazione significativa fra sviluppo di cancro al seno e consumo di uova, carne e latticini, ma il cancro al seno si sviluppa più facilmente nelle donne che consumano di preferenza carne rossa elaborata o prodotti molto ricchi di burro; quest’ultimo fattore pericoloso esclusivamente nelle donne in premenopausa.

Il consumo di latticini di per sé non è pericoloso per lo sviluppo del tumore, ma diventa tale se i prodotti consumati sono particolarmente ricchi di grassi.
Il consumo di carne rossa va comunque limitata anche per evitare l’insorgenza di coronopatie.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti