Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Donne

Vita sessuale “a secco” per 13 milioni di Italiane

di
Pubblicato il: 03-11-2009

Una donna su 3 è vittima di secchezza vaginale, un disturbo intimo che può compromettere la salute femminile e la vita sessuale.

Sanihelp.it - Un esercito di 13 milioni di donne, il 30% tra i 20 e i 39 anni e il 40% tra i 40 e i 49 anni: sono loro a soffrire di secchezza vaginale secondo una ricerca condotta dall’Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani (AOGOI).

«La secchezza vaginale è la mancanza di naturale lubrificazione» spiega il professor Antonio Chiantera, segretario nazionale AOGOI. Durante l’età fertile, infatti, le pareti della vagina sono rivestite da uno strato mucoso alto e soffice, ben lubrificato, che protegge la vagina dallo sfregamento interno soprattutto durante il rapporto sessuale.

Può accadere, però, che tale lubrificazione venga meno, a volte per la presenza di infezioni vaginali, più spesso per una scarsa produzione di ormoni estrogeni. Un problema che ha conseguenze sulla salute della donna - perché la naturale lubrificazione vaginale protegge dalla comparsa di infezioni fungine e batteriche - ma che incide anche sulla vita sessuale: quando manca la lubrificazione, la penetrazione diventa difficile e dolorosa, rendendo insoddisfacenti i rapporti.

Le cause sono molteplici: dallo stress ai cambiamenti fisiologici della menopausa, della gravidanza, del post-partum e dell’allattamento, dalle terapie contraccettive orali all’uso di detergenti intimi o di assorbenti interni. «Ma le donne tendono a ricondurre tutto alla mancanza di desiderio sessuale» spiega il professor Carlo Maria Stigliano, Direttore della Ginecologia Preventiva e dei Consultori Familiari della ASL di Castrovillari (CS).

E così molte donne vivono il problema come un tabù: «Chi soffre di secchezza vaginale spesso non sa da cosa dipenda ed è molto riluttante a parlarne con il proprio partner, con il medico o il farmacista, con un grande senso di inadeguatezza» continua Stigliano. Parlarne, invece, è importante, perché alla secchezza si può rimediare, attraverso prodotti umettanti e lubrificanti specifici, disponibili in farmacia.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti