Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Allattamento

Tre motivi per decidere di allattare

di
Pubblicato il: 24-11-2009

I vantaggi dell'allattamento? Nutrizionali, protettivi e psicologici. Per la mamma, maggiore protezione dalle malattie. E gli studi confermano: non esiste alimento migliore del latte della propria mamma.

Sanihelp.it - L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce l'allattamento al seno esclusivo l'alimentazione ideale nei primi sei mesi di vita; fino all'anno di vita è consigliato il proseguimento dell'allattamento materno opportunamente complementato dagli alimenti introdotti con il divezzamento.

«I vantaggi dell’allattamento al seno sono di 3 tipi - spiega Silvia Scaglioni, della Clinica Pediatrica Ospedale San Paolo, Università degli Studi di Milano – Prima di tutto nutrizionali: il latte materno contiene nutrienti quantitativamente e qualitativamente ottimali per soddisfare, come unico alimento, i fabbisogni del bambino nei primi cinque-sei mesi di vita, favorendone la crescita secondo una curva di crescita ideale. La sua composizione, a differenza del latte di altre specie animali, ha un contenuto di proteine adeguato ai fabbisogni del bimbo.

In secondo luogo ha vantaggi di tipo protettivo: mediante il latte materno il bambino presenta migliori difese nei confronti delle infezioni da virus e batteri (infezione delle vie respiratorie superiori e inferiori, infezioni intestinali, infezioni delle vie urinarie, meningiti e sepsi), delle allergie (eczemi, asma), da alcune malattie da alterata risposta immune (diabete giovanile, morbo di Chron, retto colite ulcerosa). Infine, ci sono anche indubbi vantaggi psicologici: mediante l’allattamento si realizza più facilmente il rapporto madre neonato.

Il latte materno, insomma, è l’alimento migliore per la salute di ogni neonato – continua la dottoressa - Non solo è specie-specifico, perfetto per il piccolo della nostra specie, ma ogni madre produce un latte individuo-specifico, sulla base dei bisogni del proprio bambino. Allattare è vantaggioso anche per le madri perché riduce il rischio di attacchi cardiaci, ictus, tumori ovarici e mammari, osteoporosi, diabete e ipertensione».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
OMS - Unicef

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti