Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Freddo e smog: influenza e allergie in pieno boom

di
Pubblicato il: 16-11-2009
Sanihelp.it - Prima il sensibile aumento di asma allergico e rinocongiuntiviti. Adesso l’incremento in breve tempo dei casi di influenza, soprattutto tra bambini e adolescenti, a livelli preoccupanti anche se senza allarmismi.

«L’inquinamento è uno dei responsabili di questo fenomeno - ha affermato Alessandro Fiocchi, allergologo, direttore della divisione di pediatria dell'ospedale Macedonio Melloni di Milano, intervenendo a Venezia al congresso internazionale dell’Eaaci, l’organizzazione europea che si dedica allo studio dell’allergia e dell’immunologia clinica - Il legame tra polveri sottili e allergie è noto: le conseguenze sono proprio rinocongiuntivite, asma e aumento delle infezioni respiratorie, che preoccupano soprattutto in inverno quando il freddo favorisce la circolazione dei virus respiratori e l’accumulo di particolato nell’atmosfera».

Le allergie nei bambini si accompagnano sempre a lievi deficit delle difese immunitarie che favoriscono le infezioni respiratorie, quindi anche la temuta pandemia influenzale.

Oltre a lavare frequentemente le mani ai bambini, cambiare l’aria nelle abitazioni, evitare il fumo in casa, si possono rafforzare le difese immunitarie con farmaci adeguati come l’immunomodulatore ribosomiale immucytal.
In uno studio pubblicato sull’ultimo numero di Allergy and Asthma Proceedings, Fiocchi esamina i numerosi studi che ne documentano l’efficacia nello stimolare il sistema immunitario. Se si considerano in particolare i bambini che soffrono di infezioni respiratorie ricorrenti, l’immunomodulatore ribosomiale riduce il numero, la gravità e la durata degli episodi infettivi, ma anche i cicli di antibiotico prescritti, l’uso di farmaci per controllare i sintomi, il numero di giorni di scuola persi dai bambini e quelli di lavoro dai genitori.

In Italia l’asma oggi interessa il 9,3% dei bambini di 6-7 anni e il 10,3% degli adolescenti di 13-14 anni. La rinite allergica è un problema ancora più diffuso: ne soffre un bambino su cinque e un adolescente su quattro.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eaaci

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti