Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Enciclopedia piante medicinali > Cimicifuga racemosa - Cratteristiche

Cimicifuga racemosa



Autore: Angela Nanni
Data inserimento: 28-12-2015

È una pianta erbacea perenne, di altezza variabile fra i 120 e i 180 cm, originaria delle foreste decidue del Nord America Orientale. Si caratterizza per foglie lunghe circa 70 cm, trilobate, di colore verde scuro, per infiorescenze di colore bianco che compaiono fra giugno e agosto e per frutti contenenti numerosi semi piatti di colore marrone


Caratteristiche  Caratteristiche
Caratteristiche Famiglia: Ranuncolaceae
Nome botanico: Actaea racemosa
Nome comune: Cimicifuga, Nuttal
Nome inglese: black cohosh, black snakeroot, macrotys, bugb
Parte usata: Rizoma

Caratteristiche:
La cimicifuga cresce bene sia nei boschi umidi che asciutti, sia nelle radure che nelle foreste. In Europa è arrivata intorno alla metà del ‘700 come pianta ornamentale e ancora oggi per questo scopo si trova nei giardini dove cresce bene nelle zone ombrose o a mezz’ombra

Scienza:
La cimicifuga, da sempre, è stata utilizzata per dare sollievo ai dolori di tipo artritico, ma non esistono studi scientifici che supportino validamente questo uso. In tempi più recenti la cimicifuga è stata usata per alleviare i sintomi della menopausa come secchezza vaginale e caldane. Alcuni studi ne hanno di mostrato anche una certa efficacia nelle irregolarità del ciclo mestruale e nell’alleviare i sintomi della sindrome premestruale.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.nccam.nih.gov

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.


Ultime piante inserite: