Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Enciclopedia piante medicinali > Valeriana - Cratteristiche

Valeriana



Autore: Angela Nanni
Data inserimento: 28-12-2015

Le piante di valeriana sono piante erbacee perenni, crescono lungo i corsi d’acqua, nelle paludi e nelle zone boschive e umide dell’Europa centro-settentrionale, del nord America e dell’Asia.


Caratteristiche  Caratteristiche
Caratteristiche Famiglia: Valerianaceae
Nome botanico: Valeriana officinalis
Nome comune: Valeriana comune, eliotropio selvatico
Nome inglese: valerian, all-heal, garden heliotrope
Parte usata: Rizomi, radici

Caratteristiche:
La valeriana impiegata nelle preparazioni erboristiche proviene sia da piante spontanee che coltivate: la raccolta si esegue in primavera fra marzo e aprile oppure in autunno cioè fra settembre e ottobre, dopo la fioritura, da piante di 2-3 anni. la valeriana quando si utilizza per le preparazioni è di un colore bruno, di sapore prima dolciastro e poi leggermente amaro-aromatico e di odore caratteristico molto gradito ai gatti; questo odore negli anni è stato diversamente definito.

Scienza:
Diversi studi clinici hanno mostrato che la valeriana è efficace nel trattamento dell’insonnia. In commercio esistono numerose preparazioni che usano la valeriana da sola o in associazione con passiflora e iperico, come ansiolitico, ma gli studi che dimostrano l'efficacia della valeriana anche come ansiolitico sono davvero pochi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.nccam.nih.gov

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.


Ultime piante inserite: