Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Lo sapevate che...

I nitrati



L'80% dei nitrati che ingeriamo deriva dalle verdure, che li assorbono dai fertilizzanti azotati.
Temperature elevate, assenza di luce e caratteristiche della pianta contribuiscono al loro accumulo: i più esposti sono lattuga, bietole e tutta la verdura a foglia in generale.
In compenso, le verdure fresche hanno il vantaggio di contenere molti antiossidanti, che inibiscono i nitrati.
I nitrati, infine, sono presenti anche nell'acqua di rubinetto e possono dar luogo alla formazione di nitrosammine nell'organismo. In effetti, contrariamente alle verdure, ricche di antiossidanti, l'acqua non contiene altri elementi in grado di contrastare gli effetti nocivi delle tossine.



VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti